Alluvione a Catania: da Messina anche la Brigata “Aosta” interviene per soccorrere la popolazione [FOTO]

/

La Brigata Aosta di Messina interviene a favore delle popolazioni colpite dall’alluvione in provincia di Catania

 

Su richiesta della Prefettura di Catania, l’Esercito Italiano è intervenuto, nelle prime ore di oggi, con i militari del 62° reggimento fanteria della brigata “Aosta” per assistere le popolazioni dei Comuni di Palagonia e Scordia, colpite da un violento nubifragio che si è abbattuto nella provincia etnea nella notte di ieri.

Un plotone in prontezza per le esigenze di pubblica calamità è intervenuto con 2 veicoli multiruolo VM90, 2 autocarri medi (ACM90) e 33 soldati. Una pattuglia da ricognizione, svolge costantemente attività di verifica delle viabilità e controllo dello stato dei luoghi interessati all’evento.

L’Esercito ha, inoltre, messo a disposizione assetti specialistici del 4° reggimento genio di Palermo, anch’essi della brigata “Aosta”, già preallertati e pronti ad intervenire al verificarsi di un ulteriore peggioramento della situazione atmosferica.

Le unità intervenute, grazie all’elevata connotazione “dual-use”, sono in grado di agire e operare prontamente ed efficacemente a favore della popolazione coinvolta, come già accaduto in analoghe situazioni del recente passato in provincia di Messina, nei comuni di Saponara e Giampileri.