Alluvione in Calabria: squadre Sorical al lavoro in diverse città

/

Forte maltempo in Calabria: decine di  squadre della Sorical da questa notte solo al lavoro per ripristinare il servizio

Il maltempo che si è abbattuto sulla Calabria nelle ultime ore non ha risparmiato gli acquedotti regionali gestiti dalla Sorical. Condotte saltate, diversi impianti di potabilizzazione bloccati per l’alta torbidi dell’acqua in ingresso, impianti disalimentati per problemi alla rete Enel. Decine di  squadre della Sorical da questa notte solo al lavoro per ripristinare il servizio. In molti casi si sono registrate difficoltà ad accedere ai siti di manutenzione per l’allagamento delle strade di accesso.

Particolarmente colpita la zona di Lamezia Terme, per guasti alla rete Enel con fermo dell’impianto di  sollevamento Ciaramidio con disagi per Gizzeria (serbatoio Mortilla, Pelio e Pigna), Lamezia Multiservizi per serbatoi di S. Pietro Lametino ( Bosco Amatello, Marinella e Vetere).  Fermo il campo Pozzi Acconia per rottura della pompa: una squadra è già al lavoro e si prevede di ripristinare il servizio nella tarda serata di oggi.

Sono cinque gli impianti di potabilizzazione entrati in blocco per eccesso di torbidità: il Crocchio, al servizio dei Comuni ai confini tra le province di Catanzaro e Crotone; Casali al servizio dei comuni della Presila cosentina (servizio ripreso da pochi minuti); Trionto al servizio di Acri, Paesi Albanesi, Bisignano, Rose e Luzzi; Rocca Imperiale per i comuni dell’Alto Jonio; Savelli al servizio di diversi comuni del crotonese.

Da questa notte tecnici e imprese di manutenzione sono al lavoro per ripristinare in diversi comuni per la rottura delle condotte a seguito di smottamenti.

A Catanzaro si è rotta la condotta che collega l’impianto di potabilizzazione Santa Domenica con i quartieri bassi di Catanzaro, il servizio sarà rispristinato in serata; A Caraffa è stata emessa un’ordinanza di non potabilità a causa dell’intorbidimento delle sergenti Catano Barone; Sempre a Caratta è stata divelta la condotta nei pressi del fiume Pesipe, squadre di operai hanno raggiundo il sito per riparare la condotta e ripristinare il servizio.

A Crotone, fermi i pozzi Lipuda per l’allagamento delle cabine elettriche: una squadra è sul posto per risolvere i problemi e riavviare l’impianto.  Al momento non sono alimentati i Comuni di Cirò Marina, Torre Melissa e Strongoli Marina.

A Vibo Valentia sono in corso i lavori di riparazione della condotta dell’acquedotto San Giorgello nel comune di Pizzo. Sempre nel vibonese, problemi al campo pozzi per Pannaconi di Cessaniti e Paradisoni di Briatico. Il livello della diga Alaco, la scorsa estate ai minimi storici, è risalita di quasi un metro con le piogge degli ultimi giorni.

In provincia di Reggio Calabria squadre della Sorical stanno avviando controlli sulla rete. A Palmi il torrente San Vito è straripato causando l’allagamento dell’impianto di sollevamento, l’erogazione è ripartita da poche ore.

A Sitizzano, Comune di Cosoleto, è stata divelta la condotta in due tratti e si sta intervenendo per le riparazioni. Da Feroleto della Chiesa alle 14 è arrivata la segnalazione dell’interruzione del servizio e una squadra della Sorical si sta recando sul posto.