Alluvione in Calabria, la tragica morte una giovanissima mamma e del suo bimbo uccisi dalla furia dell’acqua [FOTO]

/

Alluvione in Calabria: il dramma di Stefania Signore: la giovane mamma morta con il suo bimbo nel lametino

Continua a fare vittime il forte maltempo che ha colpito la Calabria nel tardo pomeriggio/sera di ieri dopo un mese e mezzo dalla tragedia del Raganello in cui morirono 10 escursionisti. Una giovane mamma e uno dei suoi figli sono morti travolti dall’acqua mentre l’altro figlio risulta ancora disperso nei pressi di Lamezia Terme, in provincia di Catanzaro, dove il violento nubifragio che ha colpito la regione ha provocato l’allagamento di abitazioni, mettendo a repentaglio la vita di diversi automobilisti. La donna, si chiamava Stefania Signore: non si avevano notizie da ieri, era a bordo della sua auto con i figli di 7 e 2 anni, nei pressi di san Pietro Lametino, quando intorno alle 20 il marito ha lanciato l’allarme. I corpi della donna e del figlio piu’ grande sono stati trovati stamane nei pressi della vettura vuota, con i lampeggianti accesi. Probabilmente mamma e figli hanno tentato la fuga inutilmente per sottrarsi alla furia delle acque. I Vigili del Fuoco stanno ancora cercando il corpo del bambino più piccolo, senza alcuna speranza di ritrovarlo vivo dopo 16 ore dalla scomparsa.