Arrestato orco a Messina: è accusato di violenza sessuale ai danni di una ragazzina di 12 anni

violenza sessuale bambina

Messina, la Polizia di Stato esegue ordine di custodia cautelare degli arresti domiciliari. Violenza sessuale aggravata il reato contestato

E’ stata eseguita ieri l’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari emessa dal Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Messina, dott.ssa Monia De Francesco, a carico di B.M.

L’uomo è ritenuto responsabile del reato di violenza sessuale aggravata commessa ai danni di una ragazzina di 12 anni, nello scorso mese di agosto quando, in una spiaggia gremita, ha aggredito la minore nonostante la stessa cercasse di allontanarsi.

L’immediato intervento dei poliziotti delle Volanti, allertanti dal genitore della vittima e dagli altri bagnanti presenti, ha permesso di individuare e bloccare il responsabile. Le testimonianze raccolte hanno quindi reso possibile la ricostruzione della vicenda e l’emissione dell’odierna misura.