Sicurezza: sindaco Bagnoli di Sopra, bene Dl, è un buon passo avanti

Padova, 30 set. (AdnKronos) – “Sono soddisfatto, perchè il Dl Sicurezza è un buon passo avanti sul fronte della gestione dell’immigrazione. Perchè finora la struttura normativa statale scaricava sui Comuni il peso della gestione migratoria, ora su questo fronte si fa giustizia”. Così all’Adnkronos Roberto Milan, sindaco di Bagnoli di Sopra, in provincia di Padova, nel cui territorio è situato un Hub che ha ospitato anche mille migranti, commenta soddisfatto il via libera del Consiglio dei Ministri al Dl Sicurezza.
“Anche per la procedura Sprar, il Dl Sicurezza dimostra che si vuole finalmente dare un quadro di sostenibilità alla gestione migratoria, che vuol dire lavorare per far ritornare i flussi migratori a livelli fisiologici di 20-30 mila migranti – sottolinea il sindaco di Bagnoli di Sopra – numeri gestibili con una normativa finalmente chiara e precisa che distingua tra migranti economici e veri profughi, scongiurando così il traffico illegale di persone”.
E il primo cittadino del Comune padovano è più che soddisfatto anche dalla volontà ribadita dal titolare del Viminale di chiudere i centri per immigrati: “Dai mille ospitati l’anno scorso a Bagnoli di Sopra siamo arrivati ai cento attuali, ed entro qualche settimana il centro verrà chiuso”.