A Scilla (RC) la quarta edizione di “Spinupaward”

Al Castello Ruffo di Scilla (RC) il 29 settembre 2018 alle ore 16.00 avrà inizio la quarta edizione di “Spinupaward”

Unioncamere Calabria-Desk Enterprise Europe Network, in qualità di partner dell’evento, promuove la partecipazione a “Scilla2018 Startup Competition” – Quarta Edizione “SpinUPAward”, promossa dalla sezione Terziario Innovativo di Confindustria Reggio Calabria, dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Reggio Calabria attraverso lo sportello “ImprendiReggioCalabria”, dall’Associazione Reboot e da NaStartup. La Competition è aperta a startup e imprese già avviate in forma societaria che possono presentare progetti innovativi nelle categorie Food tech (strumenti e prodotti per alimentazione, coltivazione, etc.) e Tourism tech (servizi, prodotti, accoglienza, viaggi, etc.) L’iniziativa prevede la selezione, a cura di una Giuria composta da due esperti per ognuno dei due settori individuati, delle migliori idee in base alla qualità dei progetti pervenuti. Dopo le premiazioni delle startup vincitrici di ogni categoria verrà assegnato il primo premio assoluto alla migliore startup votata da tutta la platea presente in sala alla finale della Competition.

“Unioncamere Calabria attraverso il Desk Enterprise Europe Network – commenta Maurizio FERRARA, Segretario Generale Unioncamere Calabria – conferma la propria azione di sostegno al fianco delle start up innovative e degli imprenditori calabresi per favorire il dialogo e lo scambio con investitori, ricercatori e docenti universitari, istituzioni e professionisti. La stessa Commissione Europea punta molto sulla crescente consapevolezza dell’importanza che le start-up scalabili giocano nell’economia locale ed europea ecco perchè la Rete Enterprise Europe Network – continua FERRARA –   supporta la crescita di start up e scale up attraverso la realizzazione di servizi integrati e gratuiti di informazione, formazione, consulenze ed organizzazione eventi B2B volti a far crescere il potenziale innovativo e favorire occasioni di networking utili a generare opportunità di business con finanziatori e operatori di mercato. La direzione perseguita – conclude FERRARA – è identificare e sostenere quelle imprese che mostrano un significativo potenziale innovativo e forti ambizioni per aiutarle ad entrare con successo nel mercato unico europeo.”