Reggio Calabria, Pizzimenti: “sulla scuola Radice-Alighieri di Catona ennesima promessa non mantenuta”

Reggio Calabria, Pizzimenti: “ennesima promessa non mantenuta sulla scuola di Catona”

Poco più di un mese fa il Sindaco Falcomatà dalla sua pagina Facebook annunciava:”vi porto con me su un’altro cantiere cittadino molto importante, quello della scuola Radice-Alighieri di Catona. L’obiettivo è quello di consegnare la struttura a settembre per celebrare qui l’apertura del nuovo anno scolastico.” L’ennesima promessa non mantenuta da parte di questa amministrazione che continua a non dare risposte ad una popolazione ormai stufa e delusa, si concretizza nella comunicazione ufficiale dell’istituto comprensivo sul proprio sito, che informa gli utenti sulla dislocazione delle varie classi della scuola in questione in altre strutture tra Catona e Arghillà per indisponibilità della sede centrale“.È quanto afferma Antonio Pizzimenti (FDI) consigliere e presidente della commissione controllo e garanzia al comune di Reggio Calabria. “Sempre più evidente l’incapacità da parte di chi dovrebbe concentrare gli sforzi amministrativi per andare incontro alle esigenze dei reggini e invece non riesce a garantire nemmeno i servizi minimi essenziali. Continuano quindi gli autogol di questo esecutivo che sistematicamente promette e non mantiene. Questa volta a farne le spese sono i piccoli studenti di Catona e le loro famiglie che anche per quest’anno non potranno usufruire della struttura principale del plesso ma dovranno ricorrere a strutture più lontane e spesso non idonee per svolgere l’attività scolastica. Presenterò al più presto un’interrogazione scritta – conclude Antonio Pizzimenti – al fine di capire e rendere dotti i cittadini su quali siano stati i motivi ostativi che non hanno consentito la consegna della struttura nei tempi previsti”.