Reggio Calabria: nuova stagione di Antonella Del Core, ex capitano delle Azzurre, in città con la sua Volley Academy

Reggio Calabria: nuova stagione di Antonella Del Core, ex capitano delle Azzurre, in città con la sua Volley Academy. Al via i Cas di Minivolley femminile. Appuntamento lunedì alle ore 17 al PalaBotteghelle

Rilancia, questa volta in autonomia, il progetto di promozione del minivolley femminile a Reggio Calabria la Del Core Volley Academy, rivolgendosi alle bambine dai sei ai dodici anni, con possibilità di tesseramento anche per le nate nel 2013. Il nuovo progetto si nutre dell’entusiasmo e dell’esperienza di Antonella Del Core, capitano della Nazionale alle Olimpiadi di Rio De Janeiro nel 2016, esordiente all’età di 16 anni nel campionato di massima serie con la maglia del centro Ester Pallavolo di Napoli nella stagione 1997/1998 e insignita nel 2016 del prestigioso premio alla Carriera della Cev (European Volleyball Confederation). La Del Core Volley Academy affiliata alla Fipav, dopo la collaborazione con la Luck volley dello scorso anno, prosegue da sola il suo percorso di promozione dello sport e avvia così i Cas di Minivolley femminile. Antonella Del Core e gli allenatori qualificati del suo staff sono pronti a conoscere coloro che vorranno intraprendere e condividere questa avventura fatta di divertimento ma anche e soprattutto di passione. E’ tutto pronto per ‘il fischio d’inizio’, lunedì 17 settembre alle ore 17 al PalaBotteghelle. Proprio questo luogo, che richiama alla memoria tappe gloriose del grande Volley reggino, ospiterà gli allenamenti targati Del Core Volley Academy, tutti i lunedì e i mercoledì dalle 17 alle 19 e tutti i venerdì dalle 15:30 alle 17. Per coloro che da subito vorranno sperimentare questo splendido sport, le lezioni saranno gratuite per il resto del mese di settembre. Un omaggio sarà riservato a tutte le piccole iscritte.

Già da qualche anno a Reggio Calabria, dove vive felicemente con il marito Francesco Surace e il piccolo Gabriel, Antonella Del Core, napoletana ormai calabrese di adozione, riparte con slancio ed entusiasmo, mettendo la sua grande esperienza al servizio del territorio e confidando di poter dare un contributo alla crescita e alla promozione di questo coinvolgente sport di squadra anche nel suo amato Sud. “Siamo particolarmente desiderosi di iniziare questa nuova stagione in cui ci misureremo con le nostre forze e la nostra motivazione e durante la quale auspichiamo di poter vedere crescere il nostro entusiasmo coinvolgendo i nostri compagni di viaggio. Ci aspettiamo – ha sottolineato l’ex capitano delle Azzurre –  di poter avviare allo sport le bambine che, accordando fiducia al nostro progetto, sceglieranno di seguirci. L’obiettivo è quello di far divertire trasmettendo le nozioni base della pallavolo e, ove ci saranno le condizioni, magari mettere su una prima squadra per il campionato under 13. Intanto iniziamo con convinzione e passione e poi il resto si vedrà. Per noi  – ha spiegato ancora la campionessa – sarà fondamentale incontrare le scuole e, con la collaborazione dei dirigenti scolastici, dei docenti e della famiglie, formulare il nostro invito al divertimento e non solo. L’approccio ad uno sport ha, infatti, una significativa portata valoriale ed educativa in termini di accrescimento del bagaglio formativo e di completezza della crescita della persona. Auspichiamo, altresì, che il PalaBotteghelle possa divenire un riferimento in questa direzione. A tal proposito non mancheranno iniziative di coinvolgimento di scuole e famiglie che saremo lieti di accogliere e non ci risparmieremo nel proporre anche direttamente dentro le scuole la nostra idea di sport e divertimento, ricorrendo al dinamico e coinvolgente progetto S3 messo a punto dalla Fipav, con la consulenza del campione Andrea ‘Lucky’ Lucchetta”, ha concluso Antonella Del Core. Dopo venticinque anni di volley giocato nel ruolo di schiacciatrice, di cui venti anni ai massimi livelli in Italia e all’estero (in Russia e in Turchia) e diciassette anni con la maglia della Nazionale, Antonella Del Core intende dunque continuare a promuovere a Reggio Calabria lo sport con il quale è cresciuta e che ancora, evidentemente, l’appassiona moltissimo.