Reggio Calabria, crisi alle strutture di psichiatria: questa mattina sit-in di protesta davanti l’ASP di via Diana [INTERVISTE E FOTO]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Sit-in di protesta davanti l’ASP di via Diana a Reggio Calabria

Si è tenuto questa mattina un sit-in di tanti cittadini e associazioni davanti l’ASP di via Diana a Reggio Calabria, per la gravissima situazione in cui versa la Psichiatria nell’ASP 5.

Venerdì a Catanzaro ci sarà un incontro del Dipartimento della Salute, mentre lunedì 24 ci sarà un incontro della terza commissione sanitaria della Regione che ha convocato i vertici aziendali per discutere in un tavolo regionale sul problema delle strutture psichiatriche dell’ASP di Reggio Calabria.

La situazione riguarda 200 pazienti e 150 lavoratori, “è impensabile che dopo un mese ancora oggi i pazienti di psichiatria siano in un limbo” sottolinea Aurelio MonteUSB Calabria, “noi vorremmo capire dov’è il marcio e vorremmo che si trovasse una soluzione per i pazienti“.