Reggio Calabria: in Consiglio Regionale la nuova proposta di legge sulla costituzione della Azienda Ospedaliera Universitaria Mater Domini-Pugliese Ciaccio

Nuova proposta di legge in Consiglio Regionale per la costituzione della Azienda Ospedaliera Universitaria Mater Domini – Pugliese Ciaccio

La  nuova proposta di legge sulla costituzione della Azienda Ospedaliera Universitaria Mater Domini-Pugliese Ciaccio sarà presentata lunedì prossimo in Consiglio regionale a firma dei consiglieri Mimmo Tallini, Sinibaldo Esposito, Claudio Parente, Antonio Scalzo e il presidente della III Commissione Sanità Michele Mirabello. Ad avviso dei proponenti “il testo, scaturito dopo numerose interlocuzioni tra rappresentanti della maggioranza e dell’opposizione, ha raggiunto un’intesa  bipartisan che potrà essere ulteriormente migliorata nei successivi passaggi in Commissione ed in Aula”. Ancora: “La realizzazione dell’Azienda Unica, attraverso l’integrazione del Policlinico Mater Domini e dell’Ospedale Pugliese Ciaccio, prevista dai Piani Operativi del Commissario per il Piano di rientro del debito sanitario e più volte sollecitata dai Ministeri affiancanti, ha già raggiunto una intesa politico -istituzionale tra la Regione Calabria e l’Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro.  La nascita della nuova Azienda Unica ha lo scopo di razionalizzare ed ottimizzare le attività assistenziali, i percorsi di ricerca e le attività didattiche delle due principali istituzioni sanitarie dell’area centrale della Calabria”.