In auto con la droga tentanto di sfuggire all’alt dei Carabinieri: arrestati tre giovani pusher a Messina [FOTO e DETTAGLI]

/

Messina, i tre pusher sono stati bloccati allo svincolo autostradale di Sant’Agata di Militello, arrestati

 

Nella notte, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sant’Agata di Militello hanno arrestato, in flagranza di reato, tre giovani: M.C. 20enne, O.D. 21 enne e B.C. 20enne tutti residenti nel comune di Acquedolci (Messina), che dovranno rispondere di “produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti”, poiché sorpresi in possesso di un considerevole quantitativo di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri, impiegati in servizio di controllo alla circolazione stradale nei pressi del casello autostradale A/20 di Sant’Agata di Militello, insospettiti dalla brusca manovra effettuata da un’auto in transito, intimavano l’alt agli occupanti che, dopo aver cercato di eludere il controllo, venivano bloccati dalla pattuglia dell’Arma. Nel tentativo di fuga i giovani cercavano, invano, di disfarsi dello stupefacente.

Dalla perquisizione veicolare, estesa successivamente anche alle abitazioni, i tre individui venivano trovati in possesso di un kilogrammo circa di marijuana, oltre 100 grammi di cocaina, diverse dosi di hashish e mille euro circa in contanti, nonché una discreta quantità di agenti da taglio (mannitolo) ed integratori per bodybuilding.

I soggetti sono stati arrestati e condotti in caserma in attesa di comparire davanti al giudice del Tribunale di Patti per l’udienza di convalida.