Sequestrati 5 kg di pesce avariato in una pescheria di un supermercato in Calabria

La compagnia di Vibo Valentia e i Nas di Catanzaro hanno sequestrato del pesce avariato in una pescheria di un supermercato

I carabinieri del Nas di Catanzaro e della Compagnia di Vibo Valentia hanno sequestrato cinque chilogrammi di pesce avariato e quindi tossico all’interno di una pescheria sita in un supermercato della città. Il commerciante è stato sanzionato per 2 mila euro. Il pescato è stato distrutto. Sempre nell’ambito di altri controlli effettuati dalla stazione di Filadelfia e di quelli in forza al Nil di Vibo Valentia è stata constatata la presenza di un lavoratore irregolare all’interno di un negozio in ristrutturazione.  Nei confronti del responsabile dell’esercizio i militari hanno elevato una sanzione amministrativa che prevede il pagamento di una somma che puo’ arrivare a tremila euro.