Papa Francesco in Sicilia, oltre 100 mila fedeli per la messa di Sua Santità [FOTO]

  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
/

Palermo in festa per la visita di Sua Santità: oltre 100 mila fedeli in Sicilia per la messa di Papa Francesco al Foro Italico

Oltre 100 mila i fedeli accorsi oggi in Sicilia per la visita di Sua Santità. Papa Francesco ha presieduto la santa messa al Foro Italico di Palermo. Sua Santità è arrivato stamattina a Piazza Armerina in elicottero e poi a bordo della papa mobile ha raggiunto il Foro Italico di Palermo, dove ha celebrato una messa in ricordo del beato Pino Puglisi. Bagno di folla per il Pontefice, che è stato accolto fra applausi e grida di gioia. Toccante il  discorso di monsignor Corrado Lorefice, arcivescovo di Palermo durante la celebrazione eucaristica al foro italico alla presenza del Santo Padre: “Quando nel silenzio del suo cuore pregherà per la Vergine di Lujan e il suo San Giuseppe, si ricordi di noi, si ricordi di Palermo, si ricordi di questa Sicilia che vuole essere terra di santi, umili e quotidiani, di semplici testimoni del Regno, qual era don Pino Puglisi, di cui ora le consegniamo l’icona. La Chiesa di Palermo sarà sempre al suo fianco nell’annuncio della ‘parola della croce, stoltezza per quelli che vanno in perdizione, ma per quelli che si salvano, per noi, potenza di Dio”.

Il Pontefice, dopo la messa, ha pranzato alla Cittadella della speranza di via Decollati, al tavolo con altre 40 persone.

Olive condite, formaggio, pane, insalata di riso, cous cous, pollo panato e insalata e dolci il menu scelto per il Pontefice e cucinatodalle suore di vari Paesi della missione femminile. I prodotti sono stati coltivati nelle missioni di Tagliavia, Scopello, e Villa Florio. A servirlo sono i volontari e gli uomini e le donne accolti nella missione di fratel Biagio. Al tavolo insieme a lui, oltre a Biagio Conte, il fondatore della missione Speranza e Carità, ci sono circa 40 persone, italiani, stranieri, disabili e gente che ha perso il lavoro.

Durante il pranzo Papa Francesco ha conversato con il missionario laico Biagio Conte e si è fermato a parlare con tanti disabili, stranieri e italiani senza lavoro. Quest’oggi tutta Palermo è in fermento. Per l’occasione i balconi di Brancaccio sono stati tutti abbelliti con lenzuola bianche. Il Papa farà tappa nella piazza Anita Garibaldi, dove appunto è stato ucciso Don Puglisi.