Messina, De Luca: “I dipendenti del Comune sono una zavorra”. Interviene il segretario Cisl Caracausi

De Luca spara a zero contro il personale del Comune di Messina: “I dipendenti sono una zavorra”. Interviene il segretario nazionale e reggente della Cisl Fp di Messina, Gigi Caracausi

Guardiamo con fiducia all’operato del sindaco De Luca di riorganizzazione della macchina organizzativa del Comune di Messina ma gli attacchi frontali e pubblici, senza confronto preventivo, sono sempre da evitare”. È quanto pensa il segretario nazionale e reggente della Cisl Fp di Messina, Gigi Caracausi a seguito delle parole del primo cittadino sul personale del Comune. “Sicuramente De Luca – ha continuato Caracausi – quando parlava di zavorra si riferiva a quella minima parte di lavoratori che rappresentano un’eccezione all’interno di una struttura che ha personale molto qualificato e spesso non utilizzato secondo le proprie potenzialità. Quello del buon funzionamento della macchina amministrativa e del pieno e corretto impiego delle professionalità a servizio del Comune è una delle battaglie della Cisl Funzione Pubblica”. Siamo certi che il sindaco De Luca, quando ha fatto quelle affermazioni in Consiglio comunale, intendeva tutelare la stragrande maggioranza dei dipendenti del Comune che ogni giorno svolgono il proprio lavoro con dedizione e puntualità”.