La Karateka reggina Alessandra Benedetto vola a Santiago del Cile alla conquista di punti per la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020

nella foto Alessandra Benedetto e Riccardo Partinico

Riprendono le gare di Karate valide per la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020

Dopo la pausa estiva riprendono le gare di Karate valide per la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020. I circuiti mondiali “Premier League” e “Serie A”, indetti dalla Federazione Mondiale (WKF), consentiranno ai migliori atleti del mondo, 10 per ciascuna categoria di peso e specialità, 80 atleti/e in totale, di accumulare punteggio per essere inclusi tra i qualificati che, dal 24 luglio al 9 agosto 2020, si contenderanno il titolo olimpico.

Alessandra Benedetto, atleta tesserata con la SGS Fortitudo 1903, allenata dal maestro Riccardo Partinico presso l’Accademia del Karate di Reggio Calabria, parteciperà alla terza tappa “Karate 1 – Serie A” in programma a Santiago del Cile dal 20 al 23 settembre p.v. nella specialità Kumite  (combattimenti) categoria – 68 Kg.. Nelle gare di Guadalajara e Salisburgo, disputate a febbraio e marzo c.a., l’atleta reggina ha conquistato in totale 120 punti che le hanno consentito di essere inclusa nel ranking mondiale WKF, la tappa di Santiago, invece, le consentirà di entrare nel ranking di qualificazione olimpica denominato “Tokyo 2020 Standings” in vigore dal 1 agosto 2018.

Al “Polideportivo Estadio National” parteciperanno 878 atleti in rappresentanza di tutte le nazionali dei cinque continenti e le gare saranno trasmesse in diretta dalla piattaforma “Sportdata Karate Santiago”.

L’atleta reggina, che in questa settimana ha ultimato la preparazione in città dopo la sua permanenza al Centro Olimpico  “Matteo Pellicone” di Ostia Lido (Roma), dove ha anche conseguito il titolo di “Istruttore di Karate”, partirà il 17 settembre p.v.  dall’aeroporto di Reggio Calabria per raggiungere Roma e poi Santiago del Cile, accompagnata e seguita in gara dal suo allenatore, Coach Internazionale Riccardo Partinico.