Governo: Mulè, su caso Intrieri M5S applichi a ministro ‘dottrina Toninelli’

Roma, 15 set. (AdnKronos) – ‘Il professore Gaetano Intrieri, assoldato dal ministro dei Trasporti Danilo Toninelli come super esperto nonostante sia stato condannato in via definitiva nel 2017 a due anni e quattro mesi per bancarotta fraudolenta, dichiara candidamente stamattina a ‘La Verità’ di aver parlato con Toninelli ieri mattina. Dopo la rivelazione del quotidiano, che riporta in questi termini il dialogo -‘Ministro, penso che sia meglio che mi dimetta. Ma lui (cioè Toninelli) mi ha risposto: ‘E io penso che ti vengo a prendere a calci in culo a casa’- Nessuna smentita è giunta da Toninelli”. Giorgio Mulè, deputato di Forza Italia e portavoce dei gruppi azzurri di Camera e Senato, interviene sul caso riservando una stilettata al ministro delle Infrastrutture.
“A questo punto – tuona – non l’opposizione ma gli stessi militanti dei 5Stelle che predicano ‘onestà’, che rivendicano un inesistente primato morale, che danno lezioni di etica, che si presentano come paladini della legalità dovrebbero fare una sola grande cortesia al loro movimento e all’Italia tutta: andare a casa di Toninelli e applicare al medesimo esattamente la sua dottrina”.