Messina, il sottosegretario Candiani a Palazzo Zanca: siglato il “Patto del Peperoncino” con De Luca

/

Il sottosegretario agli Interni oggi a Messina. Candiani in commissione Bilancio: “Cercheremo in ogni modo di evitare il dissesto”

Stefano Candiani quest’oggi in visita a Messina. Il sottosegretario agli Interni e commissario regionale in Sicilia della Lega di Salvini ha incontrato il sindaco e il vicesindaco  a Palazzo Zanca: “Basiamo- ha detto- i rapporti sulla sinergia per risolvere problemi e affrontare i temi per la ripresa e sviluppo della città. Il Percorso si fa insieme.Se c’è serietà nei rapporti per costruite e affrontare i problemi non ci interessa il colore politico o chi è il sindaco– ha detto il sottosegretario leghista– si lavora serenamente per il territorio”.
Su dissesto bilancio comunale Candiani ha invitato l’Amministrazione a “controllare preventivamente gli atti, quelli che poi amministrazione trasmetterà al governo per rendere iter armonioso e veloce”. Alla fine della riunione con il sindaco, De Luca ha consegnato a Candiani un peperoncino, regalato al sindaco dall’assessore Mondello, e così insieme al sottosegretario si è sancito il ‘patto del Peperoncino’. Candiani infine ha invitato De Luca a Roma.
Poi il sottosegretario agli Interni ha presenziato alla Commissione bilancio: “La situazione degli Enti Locali in Italia- ha detto– non è florida. Non riguarda solo Messina. Nascondere i debiti sotto al tappeto non aiuta e si riverseranno sulle nuove generazioni. La ricognizione e l’organizzazione di un Piano è unica cosa che al momento per legge l’amministrazione può fare. Accompagneremo nel percorso l’amministrazione comunale di Messina. Cercheremo, per quanto possibile, in tutti i modi di evitare il dissesto, che è sempre un atto mortificante per il territorio”.