fbpx

Il Bando Periferie arriva alla Camera, Raffa (M5S): “I colleghi di Forza Italia cercano i colpevoli? Li vadano a cercare dentro il loro partito” 

governo voto fiducia LaPresse / Roberto Monaldo

La deputata pentastellata di Messina: “Grazie al nostro emendamento per i comuni sarà sbloccato 1 miliardo già a partire da quest’anno”

 

Martedi 11 inizia la discussione nell’aula della Camera del decreto Milleproroghe. Al suo interno anche l’emendamento al Bando Periferie. “Molti gli attacchi subiti dal Movimento 5 stelle in questi giorni, sopratutto dai deputati di Forza Italia-afferma la deputata Angela Raffa- che prosegue:  “L’Italia è uno strano paese, chi cerca di risolvere i pasticci viene attaccato da chi li ha creati. Liberiamo soldi per i comuni, ma si accusa il MoVimento 5 Stelle di toglierli. Il nostro emendamento al Bando Periferie rende subito disponibili somme per gli enti virtuosi. I governi precedenti, per trovare consenso, hanno promesso soldi ai sindaci e girato l’Italia in spot elettorali e firme di accordi. Noi facciamo ordine e liberiamo risorse immediate. Infatti mentre il Bando Periferie dava, al contempo toglievano ai comuni circa 3-6 miliardi di euro l’anno, impedendo l’uso degli avanzi di gestione (stima della stessa Anci). Del resto, per i regali elettorali, i soldi da qualche parte bisognava prenderli”.

Inesorabili sono arrivate tre sentenze della Corte Costituzionale. Abolito il blocco agli avanzi di amministrazione, incostituzionale pure lo stanziamento di 800 milioni per il bando periferie previsto dalla finanziaria del 2017.

“Adesso– prosegue Raffa- Forza Italia invita i sindaci a protestare. Cercano i colpevoli. Volete i veri responsabili? Coloro che hanno votato quegli atti? Guardatevi affianco, dentro il vostro partito. Quanti di voi fino a pochi giorni dalle elezioni erano con Alfano al governo, salvo poi tornare da Berlusconi per amore di una ricandidatura?

“Grazie al nostro emendamento, per i comuni sarà sbloccato 1 miliardo già a partire da quest’anno. Sono inoltre garantiti i 500 milioni necessari al finanziamento dei 24 progetti del bando periferie già approvati e pronti a partire. Per quanto riguarda gli altri 96 progetti, verrà in ogni caso risarcita una quota degli importi già spesi per la progettazione e garantito il finanziamento ai progetti esecutivi. Non si può pensare di tenere fermi centinaia di milioni di euro. I soldi che gli altri governi avevano tolto, adesso sono immediatamente spendibili dal 2018 fino al 2021. In tutto questo riusciamo pure a fare rispettare ben tre sentenze dell’Alta Corte”. “So bene – continua Angela Raffa – che ai colleghi di Forza Italia, quest’ultima cosa interessa poco. Quando si parla dei vitalizi al Senato, per tenerseli ben stretti, sono tutti garantisti. Se invece devono attaccare il Movimento, ecco allora che volete che siano ben tre sentenze della Corte Costituzionale”.