Messina, Cacciotto: “Gravi disservizi di Atm a Camaro”

Il consigliere della Terza Circoscrizione segnala il disservizio di Atm nelle zone di Camaro a Messina: “tagliate fuori centinaia di persone dal trasporto pubblico”

“Un’ autentica beffa sia per la Terza Circoscrizione ma soprattutto per i residenti che addirittura furono spettatori, in più di un occasione, a sopralluoghi tecnici”- commenta così il consigliere del terzo quartiere Alessandro Cacciotto, il grave disservizio Atm a Camaro, che ad oggi lascia senza trasporto pubblico centinaia di residenti di Messina.

Nel 2016, la Terza Circoscrizione su proposta del consigliere, aveva deliberato il ripristino della vecchia linea 40 ATM per  “coprire” con il trasporto pubblico la parte alta di Via G. Pilli a Camaro S. Paolo. Si optò, successivamente per “allungare” il percorso della linea 39 che attualmente serve la parte bassa di Camaro S. Paolo e Messina 2.

Negli anni– prosegue Cacciotto- furono poste in essere ordinanze, comunicazioni alla Circoscrizione, interlocuzioni con il sottoscritto ma allo stato attuale, tutto è rimasto inspiegabilmente fermo. Il perdurare della situazione, privare e/o rendere difficoltoso l’utilizzo del trasporto pubblico per centinaia di persone è del tutto paradossale, quando si era sul punto di dover effettuare la segnaletica (al tempo mi fu detto che non c’erano soldi)“.

Cacciotto chiede dunque di provvedere alla copertura del trasporto pubblico, con eventuale collocazione di capolinea, anche per la parte alta della via G. Pilli a Camaro S. Paolo.