Sicilia, dottoressa molestata durante una visita: finto paziente le palpa il seno

Solidarietà di Confintesa Sanità alla dottoressa molestata in Sicilia

Ennesimo episodio di violenza negli ospedali in Sicilia. Stavolta è toccato ad una dottoressa, palpata al seno durante una visita in guardia medica da un finto paziente. Riportiamo di seguito il messaggio di sostegno di Confintesa Sanità al medico aggredito:

Insieme al Sindaco Geluso e all’amministrazione comunale abbiamo fatto visita alla dottoressa della guardia medica di San Cipirello aggredita per un tentativo di violenza da parte di un finto paziente e abbiamo portato il nostro sostegno e la nostra solidarietà. Sono troppi gli episodi di violenza contro medici ed operatori della sanità che si perpetrano ultimamente, episodi a cui dobbiamo mettere un punto finale prima che diventi routine” dichiara così il Segretario Generale di Confintesa Sanità Palermo e Sicilia, Domenico Amato, in visita, sabato 11 agosto 2018, insieme al Sindaco di San Cipirello, Vincenzo Geluso, alla dottoressa aggredita.

“Confintesa Sanità si batterà affinché ci sia più sicurezza in ogni ambiente sanitario, dai piccoli presidi ai grandi ospedali, per non dover più assistere a gravi fatti come questo” conclude Domenico Amato.