fbpx

Reggio Calabria: inaugurata la quarta edizione di Xenia Book Fair [FOTO]

/

E’ stata inaugurata al Parco della Mondialità di Reggio Calabria la quarta edizione di Xenia Book Fair

Inaugurata questo pomeriggio, presso il Parco della Mondialità, la quarta edizione di Xenia Book Fair, fiera del libro nazionale con tema l’accoglienza, organizzata dalla reggina Casa editrice Leonida di Domenico Polito, in collaborazione con Art Academy e l’Associazione culturale Anassilaos. Presenti al taglio del nastro insieme all’editore, il dott. E. Lamberti Castronuovo, il sindaco di Calanna Domenico Romeo, il consigliere metropolitano Filippo Quartuccio, il Prof. P. Minuto in rappresentanza dell’Università per stranieri Dante Alighieri e don Filippo, parroco di San Biagio. Questo pomeriggio inaugurale ha visto una straordinaria calorosa partecipazione, raggiungendo le cinquecento presenze sia tra il pubblico degli incontri proposti sia fra una copertina e l’altra degli stand dei cinquanta editori presenti da tutto il territorio nazionale. Una prima giornata alla scoperta di nuovi autori e spunti culturali: Maria Grazia Ripepi che ha presentato “Ludosofia: implicazioni filosofiche tra cultura e gioco”; Fortunata Bertè con “Il secondo gradino”; un incontro sull’eredità di Padre Aurelio Cannizzaro ed il video messaggio dell’On. Cécile Kyenge.

Ospite d’onore l’autore Andrea Calabrese che ha allietato il pubblico con la presentazione del suo saggio “Dante tra dogma ed eresia: forme gergali e arte della scrittura fra le righe” che indaga circa l’esistenza di un livello polisemico rimasto sullo sfondo della Divina Commedia. Intervistato nel salotto dell’autore sul tema cardine della fiera, l’accoglienza, le sue parole sono state particolarmente toccanti: la via dell’integrazione è determinata dalla capacità di scoprire una parte di se stessi nell’altro ed iniziare ad indicare la strada senza sottovalutare la forza del singolo ed arrendersi ancor prima di partire; l’accoglienza non è forzato buonismo, ma la somma di tanti piccoli gesti di quotidiana solidarietà. Dunque, anche un salotto dell’autore ricco di approfondimenti con tutti gli ospiti sui loro scritti, l’approccio al mondo letterario e l’utilità di questo per la società di oggi, senza tralasciare i punti di vista proprio sul tema della fiera. Inaugurate anche la mostra d’arte allestita da Art Academy presso la Sala Azzurra e la rassegna fotografica realizzata da Marco Costantino presso la Sala Giglio. Può dirsi, quindi, decisamente ben avviata questa nuova avventura proposta in città dalla Leonida Edizioni per trascorrere questi primi pomeriggi estivi con un respiro culturale alla piacevole ombra del Parco della Mondialità piuttosto che di un ombrellone!