fbpx

Reggio Calabria: entra nel vivo la quarta edizione di Xenia Book Fair, la fiera del libro nazionale

Successo per la terza giornata di Xenia Book Fair, premiati gli studenti del liceo Preti di Reggio Calabria

Continua il successo nella terza giornata della quarta edizione di Xenia Book Fair, fiera del libro nazionale con tema l’accoglienza, organizzata dalla reggina Casa editrice Leonida di Domenico Polito, in collaborazione con Art Academy e l’Associazione culturale Anassilaos, presso il Parco della Mondialità di Gallico. Gli incontri del giorno sono stati introdotti dalla premiazione degli studenti del Liceo artistico M. Preti di Reggio Calabria e del Liceo artistico S. Nito di Rosarno, per la partecipazione alla prima edizione del concorso indetto da Art Academy dal titolo “Io sono cittadino del mondo”. Primo appuntamento culturale con Achille Concerto ed il suo nuovo libro “Don Ernando di San Martin” che ha anche espresso una riflessione sul tema della fiera, l’accoglienza: il viaggio è conoscenza e la conoscenza allontana la paura del diverso; è necessario, però, distinguere l’accoglienza, concetto radicato nella società, con l’integrazione, aspetto più complesso che solo attraverso il confronto fra culture può verificarsi.

A seguire, la Prof.ssa Giuseppina de Marco, insieme al suo allievo Gianpaolo Messineo, hanno illustrato la storia della Chiesa di Staiti, con particolare riferimento al processo di restauro e all’analisi delle relative fonti storiche. Relativamente al tema dell’accoglienza hanno enfatizzato l’importanza del viaggiare per accrescere la propria ricchezza interiore, un’attività indispensabile per aprire la mente, e l’idea che accogliere qualcuno non debba avere un’interpretazione demagogica bensì ciò rappresenta un sacrificio che permette contemporaneamente di donarsi e di ricevere tanto in cambio.

Ultimo incontro della serata con le poetesse Carmelisa Nicolò e Dina Maesano che hanno presentato le loro raccolte e, soffermandosi sul tema della fiera, la prima ha invitato la gente a cambiare punto di vista, prospettiva, per comprendere che non possono esistere differenze in un mondo rotondo e dinamico; accogliere significa avvicinarsi all’altro come fosse parte di sé; sentendosi parte di un tutto, del creato, niente è considerabile alieno, ogni individualità rappresenta un tassello del tutto.

Dina Maesano ha aggiunto l’esigenza, al giorno d’oggi, di compiere un viaggio dell’anima ed imparare a costruire ponti basati su amore e rispetto, senza cattiveria; è proprio il linguaggio del cuore, della poesia, una possibilità di linguaggio universale utile a superare le catene dell’indifferenza e dell’egoismo e, quindi, ad aprirci agli altri, accoglierli senza considerarli negativamente diversi.   Inoltre, durante tutte le giornate della fiera, gli incontri culturali sono intervallati da momenti dedicati alla poesia a cura dell’Associazione Anassilaos.

Proseguono anche la mostra d’arte allestita da Art Academy presso la Sala Azzurra e la rassegna fotografica realizzata da Marco Costantino presso la Sala Giglio. Appuntamento a domani, sempre dalle ore 17 alle 23, con la quarta giornata della fiera organizzata dalla Leonida Edizioni e tutti i cinquanta stand allestiti dalle varie case editrici nazionali.