fbpx

Adesso è ufficiale: la Viola non c’è più, titolo acquistato dalla Nuova Cestistica Barcellona. Il basket a Reggio Calabria è sparito (di nuovo)

Oggi la Viola è nuovamente morta con l’acquisizione del titolo da parte della Nuova Cestistica Barcellona

La Viola Basket non c’è più, così a Reggio Calabria il Basket è sparito di nuovo. Dopo il fallimento del 2007, l’assenza da ogni campionato fino al 2009 e i tentativi di rinascita che non hanno dato i frutti sperati, oggi la Viola è nuovamente morta con l’acquisizione del titolo da parte della Nuova Cestistica Barcellona che quindi disputerà la prossima serie B. Proprio la società messinese ha ufficializzato la notizia, spiegando che oggi pomeriggio presso lo studio notarile del dr. Biondo in Barcellona Pozzo di Gotto, i Sigg. Muscolino e Campisi, hanno ceduto il 100% delle quote societarie della Viola Reggio Calabria al Sig. Coppolino, assistito dal dr. Imbesi e dall’avv. Cicala.

Il glorioso club neroarancio, promosso per la prima volta in serie A1 nel 1985 con 16 anni di militanza nel massimo campionato italiano fino al 2007, con un 6° posto nel 1993, tre settimi posti nel 1990, 1994 e 2000, con i quarti di finale dei playoff scudetto raggiunti nel 1990, nel 1993, nel 1994, nel 2000 e nel 2003 e con 3 apparizioni persino in Coppa Korać dove nel 2001 riusciva ad arrivare addirittura agli Ottavi di finale, oggi lascia nuovamente la città orfana dello sport più spettacolare del mondo: il basket. A Barcellona Pozzo di Gotto, invece, torna l’entusiasmo. Il Presidente Coppolino ha dichiarato: “Intendo ringraziare i Sigg. Muscolino e Campisi, e con essi l’intera Società Viola di Reggio Calabria. Sono consapevole di avere assunto una doppia ed importante responsabilità imprenditoriale, sportiva e sociale. Alla Viola auguro di poterci incontrare presto sul parquet e sugli spalti, consapevoli delle rispettive e peculiari storie cestistiche.

Diversamente da quanto comunicato, la conferenza stampa prevista per sabato 7 è posticipata al termine degli essenziali passaggi formali e federali finalizzati a trasferimento sede sociale, cambio denominazione sociale ed iscrizione al prossimo campionato nazionale di Serie B. Il tutto entro le ore 00.00 di lunedì 9 luglio. Nella stessa conferenza stampa sarà dato avvio alla campagna abbonamenti “AVANTI SEMPRE”. Tutti i bambini ed i ragazzi sotto i 18 anni, per 14 gare su 15, potranno avere accesso al PalAlberti (sarà presentata domanda per ottenimento gestione annuale) al costo simbolico di 1 euro. Nelle prossime ore sarà ufficializzata la guida tecnica per le stagioni sportive 2018-19 e 2019-20, oltreché l’intero Organigramma Societario. Obiettivo sportivo della nuova Società nella stagione 2018-19 sarà quello di qualificarsi ai playoff.

E per lo sport di Reggio Calabria, è il momento più buio di sempre.