fbpx

Sicurezza nelle manifestazioni pubbliche: il Prefetto di Messina incontrerà i sindaci della Città Metropolitana

Vertice domani a Messina sui contenuti della recente circolare emanata dal Ministero in materia di sicurezza nella manifestazioni pubbliche

Alle 11,00 di domani, giovedì 26 luglio, presso il Salone di rappresentanza del Palazzo del Governo di Messina, il Prefetto Maria Carmela Librizzi incontrerà i Sindaci dei 108 Comuni della Città Metropolitana di Messina per illustrare i contenuti di una recentissima circolare emanata dal Ministero dell’Interno in relazione ai modelli organizzativi da seguire nell’organizzazione e gestione delle manifestazioni pubbliche. A distanza di quasi un anno dall’emanazione delle prime direttive con le quali sono state impartite indicazioni in merito alle misure di safety da adottare in occasione di pubbliche manifestazioni ed eventi di pubblico spettacolo, è emersa la necessità di rivedere ed armonizzare le precedenti linee di indirizzo, così da consentire l’individuazione di più efficaci strategie operative a salvaguardia dell’incolumità e della sicurezza dei partecipanti, nel rispetto delle tradizioni socio-culturali delle collettività locali. A tal fine, il Ministero dell’Interno ha sviluppato una serie di approfondimenti, anche di natura tecnica, che il Prefetto Librizzi – affiancato dai vertici delle Forze di Polizia, dei Vigli del Fuoco e dai referenti dell’ASP e del 118 – porterà all’attenzione dei Sindaci per ridefinire alcuni passaggi procedurali e favorire, nell’ottica di un “approccio flessibile” alla gestione del rischio, la migliore individuazione delle misure cautelari da mettere in campo rispetto alle “vulnerabilità” rilevate in relazione a ciascun evento proposto sul territorio. In relazione, poi, alla stagione estiva appena incominciata, l’incontro offrirà un’utile occasione di confronto sulle misure da porre in essere per migliorare la vivibilità dei centri storici e delle località turistiche, rafforzando altresì la percezione di sicurezza dei cittadini.