fbpx

Rifiuti: M5S, Governo diserta commissioni, no a impianto a Villafranca Tirrena

Il M5S ribadisce il proprio no alla piattaforma di rifiuti pericolosi a Villafranca Tirrena

l M5s dice ‘no’ alla realizzazione di una piattaforma di rifiuti pericolosi a Villafranca Tirrena (Messina). E lo ha ribadito anche oggi durante l’audizione in commissione Ambiente dell’Assemblea regionale siciliana, richiesta dal sindaco di Villafranca Tirrena, Matteo De Marco, e da alcuni consiglieri comunali di maggioranza e opposizione. Assenti, invece, al netto della presenza di un funzionario dell’Arta, gli esponenti del Governo regionale. “Ancora una volta registriamo – dice la capogruppo del M5S all’Ars, Valentina Zafarana – l‘assenza degli assessori ai lavori delle commissioni. Ieri  Turano, che ha partecipato per soli 10 minuti ai lavori della terza commissione con i rappresentanti dei Distretti industriali, oggi il bis con Cordaro e Pierobon, che non hanno proprio preso parte ai lavori all’Ars”. “Il M5S è al fianco dei cittadini di Villafranca Tirrena – prosegue la pentastellata -, dice ‘no’ alla costruzione di un impianto di trattamento dei rifiuti pericolosi, che la società Gestam vorrebbe creare in un’area che fa parte ormai del tessuto urbano della città e per questo chiede al Governo Musumeci di stoppare l’iter per la realizzazione della struttura. Il diritto alla salute va tutelato a ogni costo, così come quello a vivere in un ambiente salubre – conclude -. Si tratta di una posizione, peraltro, condivisa da altri esponenti regionali della maggioranza, Musumeci e Pierobon ne prendano atto, passando dalle parole ai fatti“. La senatrice del M5S Barbara Floridia aggiunge: “Il ministero dell’Ambiente ha cambiato rotta rispetto ai governi precedenti sul tema dei rifiuti. Le modalità di trattamento dei rifiuti dovranno avere come priorità la salvaguardia della salute dei cittadini”. (AdnKronos)