fbpx

Reggio Calabria, cartone al posto del gesso al Pronto Soccorso dei Riuniti: Forza Italia chiede spiegazioni al Pd di Oliverio e Falcomatà

Reggio Calabria: la nota dei Consiglieri di Forza Italia Mary Caracciolo (Capogruppo), Pasquale Imbalzano e Lucio Dattola

“Sconcertante il caso della mancanza di gessi presso il Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria. Le immagini della gamba immobilizzata con un cartone con ampio eco nazionale hanno suggellato la disastrosa gestione dell’ospedale reggino”. Lo affermano i Consiglieri Comunali del Gruppo di Forza Italia Mary Caracciolo (capogruppo), Lucio Dattola, Pasquale Imbalzano.

“Il PD, con a capo Oliverio, non contento degli scellerati provvedimenti intrapresi nei confronti degli ospedali della Provincia Reggina, sta tentando di seppellire anche il nostro Ospedale Riuniti. Mancanza di personale e di risorse costringono i medici, gli infermieri  e gli OO.SS. a lavorare in modo non dignitoso. E incredibilmente il Commissario Scura rimane ancora al suo posto, nonostante la richiesta da parte di tutta una Calabria ne chieda le dimissioni, come sollecitate dal Deputato forzista reggino Cannizzaro. Ciò che disarma del tutto è che la prima autorità sanitaria della Città, ossia il Sindaco Falcomatà rimane inerte, incurante della preoccupante situazione che coinvolge il nostro nosocomio, troppo preso solo da inaugurazioni che celano la triste verità Reggina. Sulla salute dei cittadini reggini e di tutta la Calabria non si scherza, per cui Falcomata & co. facciano un atto di amore per la città e si dimettano tutti”.