fbpx

A Reggio Calabria interessante seminario sui prodotti calabresi nel mondo

Reggio Calabria: l’11 luglio 2018 alle ore 11.00 importante Seminario sul tema “I prodotti Calabresi nel mondo. Strategie di internazionalizzazione”

Un’importante Seminario sul tema “I prodotti Calabresi nel mondo. Strategie di internazionalizzazione” si terrà l’11 luglio 2018 con inizio alle ore 11.00  presso la sala conferenze della CCIAA di Reggio Calabria, organizzato dal Patto Territoriale della Stretto e dall’ associazione Soluzione Lavoro, con il patrocinio della Camera di Commercio.

Il programma prevede il benvenuto e l’apertura dei lavori da parte del dott. Antonino Tramontana, presidente della Camera di Commercio di Reggio Calabria, e dell’On. Nicola Irto presidente del Consiglio Regionale della Calabria. Seguiranno gli  interventi che saranno coordinati dal presidente dell’associazione Soluzione Lavoro, Giovanni Aricò.

Il dott. Felice Iracà, dirigente di settore del Dipartimento sviluppo economico – attività produttive della Regione, illustrerà il bando regionale sull’internazionalizzazione.

Il dott. Alessio Gambino,  CEO della società IBS Italia ed esperto di commercio internazionale, metterà in evidenza le opportunità che le aziende possono utilizzare e, al termine dell’incontro, coordinerà i focus personalizzati con le aziende presenti ed interessate alla partecipazione al “Bando regionale Internazionalizzazione” della Regione Calabria.

Nel presentare l’iniziativa il dott. Giovanni Aricò, presidente dell’Associazione Soluzione Lavoro che opera come Agenzia per il lavoro riconosciuta dalla Regione Calabria, ha messo in evidenzia i  dati sull’esportazione dei prodotti calabresi che, seppur in crescita nel I trimestre 2018, rimane sempre modesta come entità, e l’elevato tasso di disoccupazione dei calabresi pari al 21% alla fine dello scorso anno, il doppio della media nazionale (10,9%).  A questi dati si devono contrapporre le realtà e le risorse positive dell’economia calabrese, in particolare dell’enogastronomia, dell’artigianato artistico (ceramiche, orafi, lavorazione del legno e del ferro, pasticceria/gelateria, ecc.); solo mettendo in rete le realtà positive, ha concluso Aricò, sarà possibile uscire dallo stato di torpore che la Calabria sta vivendo.

Il presidente del Patto dello Stretto, dott. Giancarlo Mamone, da parte sua, ha messo in evidenza il ruolo di stimolo e sostegno del sistema imprenditoriale svolto dal Patto Territoriale dello Stretto che da ormai cinque anni svolge funzioni di Agenzia di Sviluppo Locale riconosciuta con la legge regionale 42 del 2013. Il Patto dello Stretto informa, orienta e accompagna con servizi tecnici le imprese del comprensorio per cogliere le opportunità di investimento e sviluppo rese disponibili dal programma operativo regionale, dal programma di sviluppo rurale, dai ministeri e dalle fondazioni private.