Reggio Calabria, uomo muore al Lido Comunale: la testimonianza di cuore per i bagnini della FIN e soprattutto per Christian, “forse troppo giovane per questa vera e propria missione”

Tragedia al Lido Comunale di Reggio Calabria, uomo muore in mare. La testimonianza per i bagnini della Fin

“In riferimento all’evento terribile accaduto al Lido Comunale e che sottolineo , accertata la natura dell’accaduto e cioè infarto fulminante verso il quale a dire degli stessi sanitari non c’era nulla da fare, vorrei spendere due parole di plauso verso i Giovani assistenti bagnanti della FIN Salvamento che danno l’anima tutta un’estate per eseguire al meglio la loro missione , perché proprio di missione si tratta e cioè dare sicurezza ai bagnanti ; vorrei stringere la mano a colui che prontamente si è tuffato in mare e che subito ha compreso la gravità della situazione ed ha trasportato a riva il signore ed ha immediatamente iniziato le procedure di soccorso affiancato dai colleghi e sostituito dai sanitari dopo qualche minuto cioè quasi subito. Si tratta di un giovane ragazzo Cristian forse anche troppo giovane per affrontare una così triste vicenda ma che ha dato il massimo con grande cuore prima e professionalità dopo. Ed allora in cotanto triste momento abbiamo anche la forza di alzare gli occhi per dire anche bravo a lui e a tutti gli altri assistenti bagnanti del nostro Lido che sono ben visibili anche nella foto dell’articolo con la loro maglietta e pantaloncini di colore rosso ma mai menzionati e che con il loro lavoro danno sicurezza sulle spiagge“-è quanto dichiara Tiziana Filocamo, FIN Salvamento.