fbpx

Reggio Calabria: la Direzione Strategica e il Collegio di Direzione rispondono alla conferenza intersindacale sull’Ospedale

LaPresse/ Adriana Sapone

La risposta di Direzione Strategica e Collegio di Direzione alla conferenza intersindacale sull’Ospedale di Reggio Calabria

“La conferenza stampa indetta da alcune OO.SS. del G.O.M. richiede alcune precisazioni, considerato che le affermazioni dei relatori sono spesso prive di fondamento e, in alcuni casi, lesive della dignità del personale ospedaliero e dell’immagine aziendale, nonché potenzialmente in grado di procurare ingiustificato allarme. La Direzione Strategica ed il Collegio di Direzione del G.O.M. innanzitutto ribadiscono il proprio ringraziamento a tutto il personale per l’impegno, la passione, la dedizione ed i sacrifici che quotidianamente compie per rispondere alle esigenze di salute dei cittadini dell’area metropolitana. Le sigle sindacali che lamentano le “gravi discrasie organizzative” rappresentano circa 100 dei 436 dirigenti sanitari di questa Azienda e dei complessivi 1.637 dipendenti. In merito all’organico dell’ospedale, si chiarisce che, mentre alla vigilia dell’insediamento di questa Direzione il personale in servizio era di 1389 unità, oggi i dipendenti sono 1637: quasi 250 in più!”

“Al lordo delle uscite per pensionamenti, ed in poco più di tre anni, quest’Azienda ha ottenuto le autorizzazioni dal Commissario ad Acta ed ha assunto circa 400 unità, privilegiando, sia temporalmente che numericamente, proprio l’area dell’Emergenza e Urgenza. Tra questi, la Direzione Strategica ha assunto 21 Direttori di Unità Operativa Complessa (i primari) e oltre 110 Operatori Socio Sanitari (i primi della storia dell’ospedale). Questa Amministrazione ha ereditato una situazione molto difficile in Medicina e O.B.I. con la presenza di pazienti in sovrannumero “appoggiati” in barelle. La Direzione, nel rispetto delle linee guida nazionali e regionali, ha attivato 20 posti letto presso la U.O.C. Medicina d’Urgenza ed ha realizzato una U.O.C. unica di Medicina Generale presso il “Morelli” di 40 posti letto, garantendo il giusto “setting” terapeutico sia ai pazienti in urgenza che a quelli stabili o ricoverati “in elezione”.

“Il trasferimento del Polo Onco – Ematologico (U.O.C. C.T.M.O., Ematologia ed Oncologia) al “Morelli”, che avverrà dopo la conclusione dei lavori del primo corpo di fabbrica prevista entro fine anno, è in linea con la necessità di offrire spazi più grandi, sicuri, nuovi, moderni e tecnologicamente attrezzati ai pazienti più fragili dell’ospedale ed è coerente con lo scopo progettuale del finanziamento statale e regionale dell’opera in costruzione. I dati del 2017 relativi alla gestione dell’Osservazione Breve Intensiva indicano che sono stati dimessi 2.538 pazienti pari al 62,2%, valore al di sopra dello standard indicato dalle linee di indirizzo della Regione Calabria che è del 60%. I tempi medi di permanenza in O.B.I. sono stati, invece, di 22 ore contro le 38 ore del 2016 e le 55 ore del 2015 (lo standard delle linee guida della Regione Calabria è di 24 ore). Sul sito internet istituzionale del G.O.M., nell’area dedicata, si trovano pubblicati gli oltre 50 protocolli e linee guida approvate nell’ultimo anno e mezzo a tutela della cura dei pazienti e dell’attività degli operatori sanitari”.

“La Direzione Strategica ed il Collegio di Direzione rispettano le altre Istituzioni con cui mantengono un rapporto di leale collaborazione (Prefettura, Magistratura, Commissario di Governo per il Piano di Rientro, Regione Calabria) ed assicurano l’impegno solito a supportare ogni decisione dei soggetti legittimamente deputati che sia improntata a criteri di legalità, efficacia terapeutica ed efficienza gestionale. Questa Direzione ribadisce la massima apertura alla collaborazione con i sindacati – pur nel rispetto dei ruoli e delle rispettive prerogative – che abbia come unico scopo la migliore cura possibile dei pazienti ed il benessere dei lavoratori”.

Lo affermano in una nota la Direzione Strategica:

Il Direttore Generale – dott. Francesco A. Benedetto
Il Direttore Amministrativo Aziendale – dott. Francesco Araniti
Il Direttore Sanitario Aziendale – dott.ssa Italia Rosa Albanese

e il Collegio di Direzione:

Il Direttore del Dipartimento Medico-Polispecialistico – dott. Giuseppe Foti
Il Direttore del Dipartimento Chirurgico-Polispecialistico – dott. Pietro Cozzupoli
Il Direttore del Dipartimento di Neuroscienze – dott. Giovanni Spanò
Il Direttore del Dipartimento Onco-Ematologico e Radioterapico – dott. Said Al Sayyad
Il Direttore del Dipartimento Tecnologie avanzate diagnostico-terapeutiche – dott. Antonio Armentano
Il Direttore del Dipartimento Cardio-toraco Vascolare – dott. Pietro Volpe
Il Direttore del Dipartimento di Emergenza-Urgenza – dott. Angelo Ianni
Il Direttore del Dipartimento dei Servizi – dott. Giovanni Africa