fbpx

Reggio Calabria: al via la prima edizione del Derive Festival [FOTO e INTERVISTE]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Per questa prima edizione, il focus è incentrato  sulle colline di Reggio Calabria e i suoi Fortini coinvolgendo le realtà locali che sostengono attivamente il territorio

Presentato stamani il Derive Festival presso il Malavenda Cafè di Reggio Calabria, organizzato da Laboratori Musicali il Derive Festival nasce con l’idea di valorizzare quelle parti urbane non lontane dal centro ma sconosciute a molti; un trekking urbano abbinato a varie forme d’arte. Si svolge nell’ hinterland di Reggio Calabria ed offre una formula alternativa turistica e culturale, ideata da un gruppo creativo di artisti e operatori culturali reggini, con la prestigiosa  Direzione Artistica dell’etnomusicologo e polistrumentista Ettore Castagna, che anch’egli innamorato della Calabria e delle sue bellezze nascoste ha colto prontamente l’invito.

L’opportunità di vivere degli angoli della città fuori dal centro storico, ma di rara bellezza;  luoghi  alternativi ai percorsi turistici piu’ comuni, che consentono al visitatore di scoprire le aree più nascoste ma spesso piu’ caratteristice di ogni territorio. Tutto ciò abbinato ad una programmazione musicale fuori dai percorsi convenzionali e commerciali, ma che rappresenta l’Italia nei circuiti internazionali. Per questa prima edizione, il focus è incentrato  sulle colline di Reggio Calabria e i suoi Fortini coinvolgendo le realtà locali che sostengono attivamente il territorio. Pregevole la collaborazione con il Comune di Reggio Calabria, nella persona della Dott.ssa Irene Calabrò, che ha gentilmente concesso l’uso del fortino di Pentimele,  di  Ecolandia parco ecologico e  il Giardino di Ausonia b&b, che ospiteranno due eventi.

Il programma prevede

01 Agosto– Spazio Lupardine Collina di Pentimele                                          

Concerto – Lorenzo Kruger e le canzoni dei Nobraino –

“Uno spettacolo itinerante per pianoforte e voce che include le canzoni più note scritte per la band ed inediti. KRUGER si avvarrà della sola compagnia di “OMERO”, unico esemplare al mondo di pianoforte da viaggio. Come frontman dei Nobraino le sue performance sono sempre state fuori dagli schemi, provocatorie e divertenti.

09 agosto – Spazio Lupardine Collina di Pentimele                               

Concerto – A Toys Orchestra

A Toys Orchestra sono tra le più autorevoli band italiane, grazie alla loro magica formula che unisce pop rock  ad una verve melodica e compositiva unica; tantissimi concerti in Italia ed estero mille partecipazioni a trasmissioni radiofoniche e televisive nei quasi vent’anni di carriera. In tour con il nuovo lavoro  “LUB DUB”, undici tracce come tappe di un viaggio in un’intimità seducente, espressione dell’anima di una band che ha scelto di non rinunciare alla propria libertà espressiva, ma di farne un baluardo.

19 agosto – Fortini di Pentimele e Il Giardino di Ausonia B&B

Trekking pomeridiano collina Pentimele con successiva visita ai Fortini.

Spettacolo lettura musicata del romanzo “Del sangue e del vino”- di e con Ettore Castagna

Concerto Re Niliu

Re Niliu è una delle band apripista della world music in Italia. Fondato nel lontano 1979  si distingue per il suo sound elettroacustico che incrocia gli strumenti più antichi del Sud Italia con un rock raffinato e policromo.
Nel 2015 è uscito In a Cosmic Ear, un album visionario nel quale voci antiche, zampogne, lire cercano l’equilibrio con i suoni della contemporaneità sia nelle musiche che nei testi. Il sogno di una Calabria cosmica, da alla musica dei Re Niliu quella spinta inconfondibile che li ha reso noti a livello internazionale.

27 agosto – Parco Ecolandia collina di Arghillà                               

Concerto Daniele Sepe e Capitan Capitone

Capitan Capitone e i Fratelli della Costa è un collettivo, o meglio una ciurma, che raccoglie le migliori lame di Napoli contemporanea, guidate dal talentuoso sassofonista. 
Insieme hanno già dato vita ad un epico concerto in piazza Dante a Napoli a sostegno della cassa di resistenza operaia dei cassintegrati Fiat. Diverse anime musicali di una città ricca e prosperosa di note come Napoli: il rock, la canzone d’autore, il jazz, il funk, il punk, il reggae, il rap e di tutto di più.

Dj Resident  per tutti gli eventi sarà Alex Perdido – una forte passione per la sua terra di origine e per la musica –  da anni porta avanti un “club dell’ascolto”  basato su  selezione di musiche dal mondo,  per promuovere un ascolto consapevole a impatto zero!!