fbpx

Reggio Calabria: il Cis presenta “La colonna traiana. Il principe, la guerra, l’imperialismo di Roma”

Reggio Calabria: il Cis presenta “La colonna traiana. Il principe, la guerra, l’imperialismo di Roma”

“La colonna traiana. Il principe, la guerra, l’imperialismo di Roma” è il titolo dell’incontro di mercoledì 2 agosto 2018, promosso dal Centro Internazionale Scrittori della Calabria che si terrà alle ore 21:00 nello spazio del Chiostro di S. Giorgio al Corso di Reggio Calabria. La relatrice prof.ssa Maria Florinda Minniti, docente di materie letteraria al liceo scientifico “L. Da Vinci”, componente del Comitato Scientifico del Cis, con l’ausilio di video proiezione illustrerà uno dei più celebri monumenti dell’antichità romana che, nei suoi realistici e suggestivi rilievi marmorei esalta le vittoriose guerre daciche di Traiano, l’optimus princeps che portò l’impero romano alla sua massima espansione. Il monumento è una colonna coclide con una scala a chiocciola interna e con una decorazione spiraliforme che rappresenta la campagna di Tito contro i daci. È alta mm. 39,86 ed ha un diametro di m. 3,83. L’Imperatore Traiano, ultimo grande conquistatore, combatté contro le popolazioni germaniche, sconfisse i Parti, distrusse i Daci, invase l’Armenia, la Siria e la Mesopotamia. Con lui l’impero romano raggiunse la sua massima estensione. La conquista della Dacia fu la sua operazione militare meglio riuscita (101 – 106 a.C.).  A ricordo di questa guerra, per commemorare le campagne militari, fu scolpito a Roma il più grande capolavoro dell’arte romana. La “Colonna Traiana” fu completata nel maggio del 113 a.C. Lo scopo di quest’opera non era solo funerario e celebrativo ma anche didascalico in quanto come un lungo papiro il monumento si srotola a spirale raccontando tutte le campagne e le imprese militari dell’imperatore.