fbpx

Reggio Calabria, la ‘Ndrangheta nella Sanità? Il Ministro Salvini e il Prefetto Di Bari dispongono ispezione antimafia all’Azienda Sanitaria Provinciale – ASP 5 [DETTAGLI]

Reggio Calabria, ASP 5 Accesso ispettivo antimafia

Il Prefetto di Reggio Calabria, Michele di Bari, su delega del Signor Ministro dell’Interno, richiesta ai sensi dell’ex art. 143, comma 2, d.lgs 267/2000, ha disposto un accesso ispettivo antimafia presso l’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria al fine di compiere accertamenti ed approfondimenti per verificare l’eventuale sussistenza di forme di infiltrazione o di condizionamento di tipo mafioso.

L’attività ispettiva della Commissione d’indagine, insediatasi in data odierna, sarà supportata nell’espletamento dell’incarico da personale delle Forze di Polizia e dovrà essere perfezionata entro tre mesi dall’insediamento, periodo prorogabile di ulteriori tre qualora necessario.