fbpx

Bambina abusata da prete, parla la sessuologa: “Il matrimonio per sacerdoti non è la soluzione. Qualcuno sceglie i voti per allontanarsi dal pensiero pedofilo”

Bambina abusata da prete, parla la Sessuologa Spina: “Ci sono persone che scelgono i voti per allontanarsi dal pensiero pedofilo. Alcuni ci riescono mentre altri no. Farli sposare non è la soluzione”

La Sessuologa Rosamaria Spina è intervenuta questa mattina nel corso del programma Genetica Oggi condotto da Andrea Lupoli su Radio Cusano Campus. “Il sacerdote nel difendersi dicendo che la bambina ha preso l’iniziativa applica una classica scusa di deresponsabilizzazione. Ha cercato di snaturare il suo intento da abusatore, da pedofilo. E’ un atteggiamento deviato e malato di sperimentare quello che gli abusatori definiscono ‘amore’. Sono veramente convinti di quello che dicono, dal loro punto di vista c’è realmente l’idea che si stia agendo per il bene verso l’altra persona.” “Questa è pedofilia ed è inutile girarci intorno. Non è l’essere preti ad innescare l’essere pedofilo anche se alcuni dati ci dicono che ci sono persone che scelgono i voti per allontanarsi dal pensiero pedofilo. Alcuni ci riescono mentre altri no.