fbpx

Olimparty, importante partnership con la Fipav Messina

La settima edizione della manifestazione sarà patrocinata anche dal Comitato provinciale di pallavolo presieduto da Alessandro Zurro: “Intesa massima e immediata”. Previsto un torneo 4×4 misto e un femminile Beach 1

Seguendo una linea che, nel tempo, è stata garanzia di successo e competenza, anche la settima edizione dell’“Olimparty Messina” si conferma piena di novità, a partire dal beach volley. Storico marchio di fabbrica della kermesse, la versione estiva e più spettacolare della pallavolo, oltre al responsabile sportivo Pippo Staiti, si avvarrà, quest’anno, del patrocinio della Fipav. Entusiasta il presidente del comitato messinese Alessandro Zurro: «La partnership è nata in funzione dell’Olimparty ma non escludo, anzi sono certo, che possa durare anche in futuro». E i motivi sono ben spiegati dallo stesso massimo dirigente federale: «Quando ho incontrato Alfredo Finanze e la sua squadra di professionisti, l’intesa è stata massima e immediata. L’obiettivo è lavorare in sinergia, affinché tutta la città possa trarne benefici. Bisogna crescere insieme e lo sport è sicuramente un punto imprescindibile del percorso. Sono onorato di rappresentare una federazione che, da questo legame, ottiene un duplice vantaggio: la “Mediterranea Eventi” in qualità di nuovo affiliato Fipav e un gruppo di giovani validissimi con cui lavorare e programmare». Spostando la lente d’ingrandimento al campo, la competizione si arricchisce in termini di prestigio e qualità: «Il programma – ha continuato il presidente Zurro – prevede un torneo 4×4 misto (2-3-4 agosto) e per i vincitori un week-end a Malta offerto dall’agenzia Bisazza Gangi. Il 3 e 4 agosto si terrà, invece, una tappa di Beach 1 femminile con un montepremi di 800 euro. Sarà una grande occasione per dare ulteriore lustro a una disciplina in fortissima ascesa ma che, alle nostre latitudini, non era troppo sviluppata, almeno fino a qualche tempo fa. Dal mio insediamento ho provato a invertire il trend. Manifestazioni di tale portata ci rafforzano nel convincimento di stare percorrendo la via corretta». L’“Olimparty Messina”, che per la Fipav non è l’unico appuntamento (a Vulcano è in programma la finale del campionato nazionale dei Vigili del Fuoco), è ormai punto di riferimento, evento nel quale si concentrano le attenzioni di adulti e bambini: «Dobbiamo guardarlo come una vetrina della quale, da messinesi, possiamo vantarci. La manifestazione consente a chiunque di avvicinarsi a diverse discipline e, perché no, scoprire passioni che non si sapeva neppure di avere. Il merito – ha concluso il presidente del Comitato Fipav Messina – è soprattutto di questi giovani, un’equipe di professionisti e sono onorato di sposare la causa».