fbpx

Messina: a Palazzo Zanca un incontro inerente il progetto della via Don Blasco

don blasco

Si è svolto a Palazzo Zanca di Messina un incontro inerente il progetto della via Don Blasco

Si è svolto oggi negli uffici del vicesindaco, Salvatore Mondello, un incontro inerente il progetto della via Don Blasco, alla presenza del sindaco De Luca, che ha aperto i lavori illustrando la vision strategica territoriale dell’Amministrazione Comunale, che ha scommesso su quest’opera per dare una forte spinta propulsiva allo sviluppo della città. Presenti il vicesindaco, l’ing Antonio Rizz,o direttore dei lavori; l’ing. Silvana Mondello, RUP; il geologo A. Natoli, l’ing Capillo della direzione lavori, l’arch. G. Rizzo, il geom G. Basile procuratore e l’ing Sansovino, direttore tecnico del Consorzio MEDIL, il geom. Capizzi della Trinacria appalti e l’esperto del Sindaco per le OOPP, Geol. S. Puccio. Nel corso della riunione si è registrata una totale sinergia tra le parti, attraverso la rappresentazione e la condivisione delle criticità in essere, il cui superamento segnerà l’inizio dei lavori di un’arteria fondamentale per lo sviluppo futuro della città di Messina. L’ing Silvana Mondello ha tracciato un excursus del  progetto evidenziando lo stato dell’arte, mentre l’ing Rizzo ha fatto il punto sulle criticità tecniche e amministrative, indicando alcune soluzioni da adottare a seguito delle indicazioni fornite dall’Ufficio del Genio Civile di Messina.

L’impresa MEDIL si è resa disponibile a collaborare, confermando la volontà di non avviare  contenziosi e dunque ribadendo la piena condivisione degli intenti, in un clima di proficua partecipazione alle scelte, indispensabile per il buon esito di un progetto che la città attende da troppi anni. Sono state esposte una serie di soluzioni tecnico/operative, che permetteranno di avviare le fasi propedeutiche di indagine, finalizzate all’auspicato start dei lavori. L’AC si impegnerà, come del resto ha già mostrato di fare, a promuovere in maniera   efficace nelle sedi istituzionali opportune, gli iter tecnici e amministrativi, al fine di superare le difficoltà e riuscire a portare a compimento in tempi ragionevoli il progetto.