fbpx

Messina: due docenti Unime selezionati per la piattaforma Acquacoltura Nazionale

Messina: due docenti Unime sono stati inseriti in qualità di esperti nella piattaforma ITAQUA, la piattaforma nazionale per l’Acquacoltura

Il delegato del Rettore alle Iniziative scientifiche a tutela dell’ambiente e del patrimonio marino, Prof.ssa Nunzia Carla Spanò, ecologa del Dipartimento di Scienze Biomediche, Odontoiatriche e delle Immagini Morfologiche e Funzionali, ed il Prof. Fabio Marino, ittiopatologo del Dipartimento di Scienze Chimiche, Biologiche, Farmaceutiche ed Ambientali, sono stati inseriti in qualità di esperti nella piattaforma ITAQUA, la piattaforma nazionale per l’Acquacoltura. ITAQUA, coordinata dall’ISPRA, Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, programmerà dei tavoli tecnici a partire da settembre 2018, con l’obiettivo di rendere più efficace l’azione di crescita e investimento sul settore della produzione di pesci e molluschi a livello nazionale e corrispondere agli obiettivi fissati nel Programma Operativo FEAMP e nelle azioni strategiche del Piano Acquacoltura. ITAQUA ha aderito alla rete delle piattaforme europee in acquacoltura (Mirror Platforms, MiPs), composta da 12 piattaforme nazionali coordinate dalla Piattaforma Europea, European Aquaculture Technology and Innovation Platform, EATiP). L’EATiP vede la partecipazione di circa 800 portatori di interesse, tra acquacoltori, fornitori, ricercatori e amministratori. L’obiettivo delle MIPs è sostenere l’attuazione di attività strategiche di ricerca e innovazione a livello regionale, nazionale e comunitario e condividere le priorità dei settori di produzione.