Messina, l’Amministrazione De Luca incontra il CdA Atm

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Messina, incontro a Palazzo Zanca con il Cda Atm

Il Sindaco Cateno De Luca nel proseguire gli odierni incontri a Palazzo Zanca ha  ricevuto insieme al vicesindaco, Salvatore Mondello nonchè assessore alla Mobilità Urbana e Extra Urbana, il presidente del Consiglio di Amministrazione dell’ATM, Giovanni Foti, insieme ai componenti, avv. Alberto Ciccone e dott.ssa Simonetta Di Prima. Il confronto tra il CdA dell’Atm e l’Amministrazione comunale si è focalizzato su alcune criticità riguardanti l’anno 2018 determinate dalla disastrosa situazione economica-finanziaria del Comune di Messina che potrebbe rendere necessaria una immediata riduzione dei servizi erogati da alcune società partecipate, tra cui l’Atm. In tale ambito si comprende la nota che il Sindaco De Luca ha inviato al Cda in merito alla richiesta di sospensione della procedura di avviamento al lavoro di nuovo personale per il trimestre luglio/settembre 2018, finalizzata esclusivamente alla ricerca di soluzioni alternative che non riguardano la legittimità delle procedure. “Prontamente recepita dal Consiglio di Amministrazione dell’Atm – ha detto il Sindaco – nell’attesa del preannunciato incontro, è stata posta l’attenzione sul servizio tranviario con particolare riferimento ai profili gestionali sia sotto l’aspetto infrastrutturale che economico e che saranno ulteriormente approfonditi nella riunione con il direttore generale, in programma domani, venerdì 13 alle ore 16, sempre a Palazzo Zanca. Inoltre è stata svolta una disamina sui bilanci dell’Azienda con particolare riferimento agli anni 2017 e 2018 soprattutto alla luce di alcuni elementi condizionati anche da fattori extra aziendali che richiedono una urgente modifica del progetto di bilancio del relativo Piano Industriale 2018/2020. Ulteriori profili gestionali – ha concluso il Sindaco – saranno approfonditi con il direttore generale nel suddetto incontro di domani”.