fbpx

Reggio Calabria, corsi di laurea in Ingegneria Industriale e Civile-Ambientale: l’Università Mediterranea presenta la nuova offerta formativa

università mediterranea reggio calabria

Il Dipartimento Diceam dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria presenta la nuova offerta formativa per i corsi di laurea in Ingegneria Industriale ed Ingegneria Civile-Ambientale

Il corso di laurea in Ingegneria Industriale (L9) dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria si arricchisce per il prossimo anno accademico 2018/19 di due nuovi curricula, formalmente accreditati dal MIUR, in Ingegneria Gestionale ed Ingegneria per l’Energia. Il curriculum Gestionale si pone come obiettivo formare una figura professionale capace di progettare e gestire impianti e sistemi di automazione industriale, sviluppare nuove tecnologie di produzione di materiali e prodotti nonché di coordinare il project managment e la logistica.

Il curriculum Energia invece è rivolto ad ingegneri destinati ad operare nei processi di generazione, distribuzione ed utilizzo dell’energia elettrica, con particolare riferimento agli aspetti di produzione e gestione di energia da fonti rinnovabili e delle tecnologie dei materiali per l’energia.

“A due anni dall’apertura del corso di laurea in Ingegneria Industriale – commenta il direttore del Dipartimento DICEAM, Prof. Nicola Moraci siamo orgogliosi di essere riusciti ad inserire nella nostra offerta formativa i nuovi curricula in gestionale ed energia. Il merito va certamente ai docenti dei dipartimenti DICEAM, DIIES e DIGIEC che hanno messo assieme le loro competenze e professionalità dimostrando ancora una volta l’impegno di tutta la comunità accademica dell’Università Mediterranea ad ampliare la propria offerta formativa”.

I percorsi curriculari si differenziano a partire dal secondo semestre del secondo anno e si caratterizzano attraverso i vari ambiti disciplinari dell’ingegneria industriale (gestionale, elettrica, energetica e dei materiali) – continua il Prof. Carlo Morabito, presidente del corso di studi in Ingegneria Industriale – i nostri futuri studenti potranno poi scegliere, all’interno del curriculum scelto, un paniere di nuovissimi insegnamenti tra cui business plan e creazione d’impresa, marketing industriale, sviluppo gestione e sicurezza dei processi industriali, energetica e fonti energetiche rinnovabili”.

Questi nuovi curricula vengono incontro alle forti richieste del mercato del lavoro, sempre più orientato verso l’ingegneria gestionale, l’energia sostenibile, i materiali innovativi, gli impianti elettrici ed industriali aprendo nuove opportunità per gli studenti della provincia di Reggio Calabria, Messina e Catanzaro – sottolinea il prorettore vicario e prossimo rettore dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, Prof. Santo Marcello Zimbone siamo sicuri che il territorio apprezzerà l’impegno della nostra Università nel qualificare il capitale umano presente in Calabria e, più in generale, nel Sud Italia.”

A partire dall’anno accademico 2018/2019 abbiamo inoltre previsto un restyling completo del corso di Laurea in Ingegneria Civile-Ambientale (L-7) offrendo ai futuri studenti un piano di studi in grado di fornire una solida preparazione nelle materie di base per la progettazione e la gestione delle strutture ed infrastrutture rilevanti per l’ingegneria civile (Curriculum Civile) e per la salvaguardia dell’ambiente (Curriculum Ambiente) – conclude il vicedirettore del DICEAM, Prof. Giovanni Leonardi Tutti ragazzi che si iscriveranno ai corsi di Laurea DICEAM in Ingegneria Civile-Ambientale ed Ingegneria Industriale potranno usufruire dei precorsi di azzeramento per le materie scientifiche di base (Matematica, Fisica e Chimica), di un servizio di tutorato gratuito durante il primo anno e percorsi formativi che prevedono sperimentazioni in laboratorio, tirocini ed esperienze internazionali grazie ai progetti di mobilità Erasmus+ training.”