fbpx

Cleto (Cs): straordinario festival tra musica, teatro e gastronomia

Concerto moro

Un programma ricco di eventi ambientati nel caratteristico del borgo antico di Cleto, nel Cosentino, il festival in programma dal 19 al 21 agosto: dalla musica al teatro, dalla gastronomia a Km zero a incontri e seminari.

Un programma ricco di eventi ambientati nel caratteristico del borgo antico di Cleto, nel Cosentino, il festival in programma dal 19 al 21 agosto: dalla musica al teatro, dalla gastronomia a Km zero a incontri e seminari. “La kermesse di tre giorni – scrivono dall’organizzazione – pensata per far rivivere uno dei borghi piu’ belli della Calabria attraverso installazioni, musica incontri e performance artistiche, e’ ideata dall’associazione culturale ‘La Piazza’ con il supporto di tante realta’ impegnate nel sociale. Si tratta di un appuntamento che coniuga cultura e tradizioni gastronomiche locali, in una cornice suggestiva qual e’ il centro storico di Cleto in “bilico” tra abbandono e sviluppo. L’edizione 2018 ha come tema la parola “Risvegli”, alludendo allo stato di “salute” proprio del borgo di Cleto in quanto alcuni immobili di proprieta’ privata risultano compromessi nella staticita’. Ne consegue che senza un intervento radicale si andrebbe proprio a modificare in maniera irreversibile la morfologia del centro storico stesso. Risveglio dunque – dicono i promotori della kermesse – da quello stato di cose che vorrebbe che questi luoghi scomparissero nella vegetazione. Il festival pertanto oltre al rapporto consolidato con il territorio quest’anno piu’ che mai si pone come evento a tutela del territorio stesso al fine di lanciare un appello affinche’ questo borgo continui ad essere testimonianza della storia di una comunita’. Un festival che per l’ottava edizione “si colloca come antidoto all’incuria ed al degrado”, viene sottolineato in una nota. La manifestazione anche quest’anno ospitera’ musicisti, artisti di strada, dibattiti, mostre d’arte, performance artistiche. Molte le aree di intrattenimento: la gastronomia con prodotti a km Zero ed equo solidali; l’area delle proiezioni dove seguire documentari, incontri formativi e discussioni e artisti di strada; l’area teatro con diverse performance, letture ed incontri e l’area dedicata alla musica, con concerti, laboratori e dj set. Inoltre sara’ anche l’occasione “per discutere di un Paese migliore”. Musica, arte e incontri sono i punti cardine intorno a cui si sviluppa l’edizione 2018 che continua a conservare una dimensione familiare e conviviale in cui sostenibilita’ e solidarieta’ rappresentano le chiavi per interpretare in modo creativo il territorio e valorizzarl. Ripopolare le strade, riportare i bambini a giocare per le vie, sentire di nuovo le voci della gente indaffarata nei vicoli, ridare vita al paese: “questa e’ la missione che da otto anni sta animando lo staff del Cleto Festival”.