fbpx

Discarica a Motta San Giovanni (RC): il sindaco annuncia azioni a tutela del territorio

Il sindaco di  Motta San Giovanni annuncia azioni a tutela del territorio e della comunità

Ho convocato per le prossime ore una riunione con i responsabili degli uffici Ambiente, Tecnico, Affari Generali e Legale per verificare le possibili azioni, anche legali, da intraprendere a difesa del territorio e della comunità mottese”. È quanto dichiara il sindaco Giovanni Verduci dopo che la Conferenza dei Servizi convocata oggi dalla Regione Calabria ha espresso parere favorevole per il progetto di “Messa in sicurezza ed adeguamento per l’esaurimento della discarica esistente in località Comunia nel Comune di Motta San Giovanni”.

In questi ultimi mesi – continua il sindaco – abbiamo più volte e formalmente manifestato la nostra contrarietà alla riapertura della discarica, chiedendo con forza esclusivamente la bonifica e la messa in sicurezza del sito esistente. Non abbiamo posto condizioni o legato il nostro parere ad eventuali compensazioni ambientali come hanno fatto altri prima di noi. Ci siamo schierati nettamente, eliminando ogni possibile fraintendimento, ogni ambiguità sulla volontà dell’Amministrazione comunale”.

Abbiamo – prosegue il primo cittadino – informato la comunità mottese su un tema mai affrontato prima da nessuno, abbiamo pubblicato gli atti, discusso con tutti i consiglieri comunali, parlato con la gente e tra la gente, creando ovviamente imbarazzo e nervosismo in chi ha preferito il silenzio proprio quando avrebbe potuto e dovuto agire e produrre documenti secondo quanto previsto dalla procedura, iniziata già nel 2013. Oggi paghiamo questo atteggiamento che indubbiamente ha condizionato l’esito della Conferenza dei Servizi di Catanzaro, ma non ci demoralizziamo, rilanciamo pronti a difendere il nostro territorio”.

Bisogna mantenere alta l’attenzione – aggiunge il sindaco – e per questo ringrazio i tanti mie concittadini che si sono interessati ed hanno fatto sentire la propria opinione, così come non posso che essere contento e soddisfatto da quanto fatto dal comitato spontaneo nato per questa vicenda e le numerose associazioni che hanno prodotto documenti e fatto segnalazioni. Nei prossimi giorni, quando i contorni della Conferenza dei Servizi saranno più chiari, convocherò un incontro con loro perché qui, anche se nello scrupoloso rispetto dei ruoli, siamo schierati tutti dalla stessa parte”.

 “Adesso – conclude il sindaco Giovanni Verduci – rifletteremo su quando fatto dalla Presidenza della Conferenza dei Servizi e approfondiremo i documenti che saranno allegati al verbale, ci confronteremo con gli Enti che non hanno risposto alle convocazioni della Regione preferendo non partecipare alle due riunioni e valuteremo eventuali azioni legali. Su tutto questo, se il presidente Giovanni Gattuso lo consentirà, relazionerò nel prossimo Consiglio comunale”.