fbpx

Cinquefrondi (RC), accolta la richiesta del Comune: torna l’assistente sociale

L’Asp di Reggio Calabria ha accolta la richiesta del Comune di Cinquefrondi: torna l’assistente sociale

Con grande soddisfazione comunichiamo che l’ASP di Reggio Calabria ha accolto la richiesta del Comune di Cinquefrondi per avere in sede un giorno a settimana l’assistente sociale Dott.ssa Maria Pelligrino. Il Sindaco Michele Conia aveva già inviato varie missive (19/05/2015 prot. n. 6293, 29/07/2015 prot. n. 7339, 10/03/2016 prot. n. 2687) ed aveva convocato un tavolo tecnico alla presenza del Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza il 17/05/2016 il quale aveva, in data 09/09/2016, invitato il Commissario Straordinario dell’Asp a voler accogliere la richiesta del Sindaco Conia. Il ritorno, dopo anni di assenza, di un’assistente sociale a Cinquefrondi garantirà maggiore interazione con le famiglie problematiche e maggiore capacità ad individuare interventi mirati. La dott.ssa Pellegrino, oltre ad essere una stimata professionista, conosce bene il territorio e le sue problematiche per avere negli anni, quando l’attuale Sindaco era Assessore alle Politiche Sociali, già svolto con ottimi risultati il ruolo di assistente sociale presso l’Ente“. Lo scrive in una nota stampa l’assessora alla Solidarietà Sociale, Roberta Manfrida e il sindaco l’Avv. Michele Conia.

Ringraziamo l’ASP ed il Direttore Sanitario aziendale per aver compreso le motivazioni della richiesta e per avere dismostrato attenzione e disponibilità. Il risultato è stato raggiunto anche grazie all’attività della Responsabile del settore “Affari Generali e Politiche Sociali” del nostro Comune. Infine un ringraziamento al capogruppo del PD di Cinquefrondi che su questo tema ha dimostrato sensibilità, collaborazione e disponibilità ed è il modello di sinergie che ci auguriamo anche per il futuro superando inutili divisioni per il bene della comunità. Come amministrazione siamo soddisfatti per aver raggiunto un altro nostro obiettivo e per avere ridato alla comunità un importante servizio” conclude la nota.