fbpx

Cartone al posto del gesso all’Ospedale di Reggio Calabria, Scaffidi: “ora cadono tutti dal pero”

Gianluigi Scaffidi ha dichiarato che “sulla situazione dell’Ospedale di Reggio Calabria cadono ora tutti dal pero”

Al Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria c’e’ un grande albero di pero. Ecco, quando accadono certi episodi i vari responsabili, iniziano a cadere come le pere, affermando che non erano a conoscenza. Invece certe cose le abbiamo evidenziate e denunciate in piu’ occasioni. Il reparto di ortopedia dopo le ore 20 e’ chiuso per mancanza di personale. In questo caso la sala gessi non puo’ essere operativa in quanto si trova dentro quel reparto. Quindi dopo quell’orario chi e’ al pronto soccorso deve arrangiarsi“. Lo ha dichiarato all’agenzia Dire  Gianluigi Scaffidi, medico e rappresentante dell’Anaao (l’associazione medici ospedalieri) della Calabria che insieme ad altri medici ospedalieri sindacalisti nei giorni scorsi aveva denunciato la situazione dell’Ospedale della città.