fbpx

A Cardeto (RC) l’evento “New Frontiers”: un incontro su migrazioni, territorio, legalità e nuove metodologie

cardeto new frontiers

Si svolgerà a Cardeto l’evento “New Frontiers” organizzato dal Progetto S.P.R.A.R. del Comune

Tematiche attuali da vivere in modo differente, lontano dai clamori delle scene politiche, immersi nella prossimità della piazza ,nello scenario di Cardeto per cercare le “NEW FRONTIERS”. Domenica 8 luglio dalle ore 19.00,organizzato dal Progetto S.P.R.A.R. Comune di Cardeto con la gestione della Cooperativa sociale MARZO 78 ,si vivrà l’interazione tra professionisti nell’ambito sociale e della legalità ,immigrati e gente del luogo .Dalle 19.00 inizia il percorso delle nuove frontiere, con la presentazione  del progetto S.P.R.A.R. Cardeto e di tutti i componenti dello staff , gestito dalla Coop. Sociale MARZO 78 con la coordinatrice dott.sa Maria Pia Russo che parlerà delle linee d’azione attuate nel rapporto con i migranti beneficiari. Si continua con la presentazione del libro “Il Cacciatore  di Meduse” realizzata da Sebastian Trunfio con la presenza dell’autore Ruggero Pegna. Alle 20.00 il talk “Gli orizzonti capovolti” ,moderato da Agostino Nicolo’ vedrà protagonisti il Tenente dei Carabinieri Cosimo Sframeli ,il sociologo Fulvio D’Ascola e l’avvocato Annunziato Fotia dell’ area legale S.P.R.A.R. ,che parleranno di legalità, interazione socio culturale territorio  immigrati,nuove metodologie di approccio e gestione dei flussi migratori e del Trattato di Dublino e delle sue conseguenze e modifiche. “NEW FRONTIERS” concluderà l’interazione con la gente ,con una breve anteprima de “Il Racconto del Professore” l’infotainment su storie di sport ,società e multi razzialità.

“NEW FRONTIERS” ,diventa un  brand che segna un’evoluzione dinamica impressa dalla Coop. MARZO 78 del presidente Santo Flaviano,  nel percorso di inclusione ,alfabetizzazione ,educazione alla cittadinanza, degli immigrati che fanno parte del progetto. Domenica 8 luglio dalle ore 19.00 inizia il cammino…