fbpx

Sciolto anche il Comune di Cardeto: non ha approvato il rendiconto finanziario, già nominato il Commissario [NOME e DETTAGLI]

Insediato in data odierna il Commissario Straordinario per la gestione del Comune di Cardeto

Si è insediato oggi, presso il Comune di Cardeto, il Commissario Straordinario per la gestione dell’Ente, rag. Francesco Picone, Funzionario informatico in servizio presso la Prefettura di Reggio Calabria.

Con  DPR del 9 luglio è stato decretato lo scioglimento del consiglio comunale di Cardeto, composto dal Sindaco e dieci consiglieri, per non aver provveduto, nei termini prescritti dalle norme vigenti, all’approvazione  del rendiconto di gestione per l’esercizio finanziario 2017 ed è stato, contestualmente, nominato il Commissario straordinario nella persona del  rag. Francesco Picone.

Come noto, la scadenza  del termine prescritto ex art. 227, comma 2 bis del TUEL per l’adozione del predetto documento contabile ha concretizzato la fattispecie per l’applicazione della procedura di cui all’art. 141, 2 comma del TUEL.