Previsioni Meteo, allarme caldo per il weekend: da Venerdì 13 Luglio arriva una lingua di “fuoco” africano in Calabria e Sicilia

Le Previsioni Meteo per i prossimi giorni in Italia: nuova ondata di caldo nel weekend, colpirà soprattutto il Centro/Sud e c’è il rischio di +40°C in Sardegna e Sicilia

Previsioni Meteo – Le condizioni meteo sull’Italia si mantengono estive, ma non mancano delle insidie dovute al fatto che l’anticiclone resta lievemente defilato con massimi sulle nazioni dell’Europa Occidentale. Ciò comporta un tempo non sempre soleggiato, con degli impulsi perturbati che tendono a lambire l’Italia favorendo instabilità atmosferica. Tra Giovedì e Venerdì l’anticiclone africano dovrebbe spingere in modo più deciso verso la nostra Penisola, con riferimento al Centro-Sud. Sono attese punte di temperatura anche oltre i 35/37°C in alcune zone, ma nemmeno questa fiammata africana dovrebbe portare picchi termici troppo elevati, tranne che sulle Isole Maggiori dove la colonnina di mercurio potrà toccare picchi di 40°C.

Farà caldissimo invece nel vicino Nord Africa, con picchi eccezionali di oltre +50°C tra Algeria e Tunisia in uno scenario molto simile a quello che la scorsa settimana ha portato a battere il record di caldo di tutto il continente Africano.

Inoltre, il caldo non durerà a lungo. Il Nord Italia resterà ancora ai margini dell’anticiclone esposto a nuove infiltrazioni d’aria fresca dai quadranti occidentali. Si rinnoverà così la possibilità costante di temporali soprattutto sulle Alpi, ma occasionalmente anche in Val Padana. Le regioni del Sud saranno ben protette dall’anticiclone africano e qui avremo caldo in ulteriore accentuazione. Un probabile refrigerio è atteso subito dopo il weekend del 15 luglio. In questo frangente è infatti previsto un guasto meteo per effetto dell’incursione di un fronte temporalesco che non si limiterà a colpire solo il Nord Italia, ma farà rapidamente rotta anche sul resto della Penisola. La stagione estiva procede a strappi, alternando fasi di estremo maltempo ad intense fiammate calde, e potrebbe essere così anche nel mese di Agosto.

Carlo Falzarano