Elezioni Messina, verso il ballottaggio: domenica elettori alle urne

Elezioni Messina, domenica elettori alle urne: sfida al ballottaggio fra Bramanti e De Luca

Fervono i preparativi a Messina per l’elezione del sindaco della città dello Stretto. L’appuntamento è fissato al 24 giugno per la sfida al ballottaggio tra i due candidati a sindaco Dino Bramanti e Cateno De Luca. Intanto è stato fissato per domani alle ore 10 e 30 a Palazzo Zanca il sorteggio per stabilire l’ordine da assegnare sul manifesto e sulla scheda di votazione a ciascuno dei candidati a sindaco ammessi al secondo turno di ballottaggio, fissato per il 24 giugno 2018. Alle operazioni di sorteggio sono invitati ad assistere i delegati delle liste che hanno partecipato alla tornata elettorale del 10 giugno scorso. Durissimo il commento sull’esito del voto al primo turno del candidato sindaco uscente Renato Accorinti, che ha detto: al ballottaggio non appoggio nessuno, sia De Luca che Bramanti sono alternativi al nostro modo di pensare”. Per rispetto degli elettori, non ha voluto dare nessuna indicazione di voto anche il candidato a sindaco del centrosinistra Antonio Saitta, che ha dichiarato che domenica si troverà davanti a “un dilemma gravissimo”. E proprio dal centrosinistra, in queste ore sono arrivate dichiarazioni di smentita sui possibili apparentamenti con Cateno De Luca, candidato a sindaco che in caso di vittoria al ballottaggio, guiderà Palazzo Zanca con un consiglio comunale totalmente avverso, dal momento che nessuno delle sei liste ha raggiunto il quorum del 5% al primo turno. Sfuma anche l’ipotesi di apparentamento con la lista di Sicilia Futura.