Migranti, Noi con Salvini attacca Bramanti: “Dichiarazioni sconcertanti, il candidato sindaco pensi alla città di Messina”

Dura replica di Noi con Salvini Messina alle dichiarazioni del candidato sindaco del centrodestra sui migranti a bordo della nave Aquarius: “Dichiarazioni sconcertanti, speriamo che le sue dichiarazioni siano solo uno spiacevole inciampo di comunicazione

Dura replica di Noi con Salvini Messina alle dichiarazioni del candidato sindaco della città dello Stretto Dino Bramanti. L’ex direttore del Neurolesi qualche giorno fa è intervenuto in merito alla vicenda della nave Aquarius con a bordo oltre 629 migranti. Secondo Bramanti, sostenuto anche dalla formazione leghista Noi con Salvini,quando sale la tensione politica e si vogliono imporre delle regole non si puo’ sottostimare il bisogno di mamme con bambini, donne incinte, bambini che necessitano di aiuto“.  “So- ha continuato il professore- quelle che sono le esigenze di queste persone sia sul piano sanitario che psicologico, ma se io dovessi essere sindaco, cercherei di dialogare. Interloquirei con il ministro, che e’ nostro alleato di centrodestra, per convincerlo ad accettarli, poi si pensera’ a far valere i nostri diritti a livello europeo“. E non si è fatta attendere la replica di Luciana Verdiglione, che commenta: “Apprendiamo con sconcerto che il candidato Sindaco di Messina Prof. Dino Bramanti si impegnerebbe a fare pressioni sul Ministro degli Interni Sen. Matteo Salvini affinchè continui la sconsiderata politica di accoglimento dei migrati, che al 90% provengono da paesi non in stato di guerra. Vorremmo ricordare all’esimio Prof. Bramanti che l’Italia e la Sicilia in primis hanno abbondantemente dato e fatto la loro parte. E’ ora che il governo e tutte le istituzioni pensino al benessere degli italiani. Speriamo che tale dichiarazione sia solo uno spiacevole inciampo di comunicazione. Il Prof. Bramanti si impegni a risollevare le sorti di questa città già abbastanza mortificata dall’amministrazione uscente”.