Maxi sequestro di pesce a Reggio Calabria: sanzionato un ristoratore e un venditore ambulante

polizia-stradale

Controlli della Capitaneria di Porto e della Polizia Stradale a Reggio Calabria: oltre 200kg di pesce sequestrato per violazione delle norme sulla tracciabilità e della normativa sulla taglia minima consentita

La Capitaneria di Porto e la Polizia stradale di Siderno hanno sanzionato un venditore ambulante lungo la statale 682 a Rosarno per violazione della normativa in materia di pesca e di  salvaguardia delle specie ittiche e di tracciabilità del pescato. Il prodotto è stato rinvenuto all’interno di un’auto sul ciglio della strada.  I prodotti ittici pescati sono risultavano sottomisura e in violazione della normativa sulla taglia minima consentita per la cattura del bianchetto. Sequestrati in totale 220 chilogrammi di pesce.  Controlli anche a Tonnara di Palmi, a carico di un ristoratore: sequestrati e distrutti, in quanto non idonei al consumo,  40 kg di pesce per violazione delle norme sulla  tracciabilità.