“Un’ora di legalità” nelle scuole, la nuova iniziativa di Aiga e Comune di Bergamo

/

Il comune di Bergamo e la sezione Aiga promuovono “un’ora di legalità” nelle scuole, il presidente Aiga di Messina Alberto Vermiglio: “Proporremo al Miur di renderlo un progetto nazionale”

Un’ora settimanale di educazione civica nel programma curriculare delle scuole di secondo grado. È l’iniziativa promossa a Bergamo nell’ambito del progetto “un’ora di legalità” voluto dall’Amministrazione della città a cui ha immediatamente aderito la locale sezione dell’Associazione Italiana Giovani Avvocati. Il progetto partirà con l’avvio dell’anno scolastico 2018-2019 con l’obiettivo di sensibilizzare gli studenti ai temi della legalità. Aiga aderirà all’iniziativa con un contributo concreto al buon esito della stessa, con la partecipazione attiva degli associati al percorso di divulgazione dei principi fondamentali del nostro Ordinamento e riaffermando, in tal modo, la funzione sociale dell’Avvocatura. Il Presidente Nazionale AIGA, l’avvocato messinese Alberto Vermiglio, nel lodare l’iniziativa, “confida che progetti simili non rimangano relegati alla discrezionalità e disponibilità delle singole amministrazioni territoriali. Faremo un appello al MIUR affinché valuti di introdurre in tutte le scuole italiane la proposta avanzata dal Comune di Bergamo considerato che l’attuale materia di “Cittadinanza e costituzione”, introdotta nel 2010, non ha dato gli esiti sperati e riteniamo non venga sufficientemente “valorizzata” all’interno delle ore di storia e geografia. “Ricordiamo – conclude Vermiglioche i più giovani sono proprio coloro che dovranno garantire il rispetto delle norme civiche nel futuro che creeranno per loro generazione”

.