Incredibile in Calabria: donna lascia in eredità 600mila euro ai suoi 5 gatti

rita guarino eredità gatti calabria

Donna in Calabria lascia in eredità 600mila euro ai suoi 5 gatti

Una donna, la Signora Rita Guarino, originaria di Cosenza ma con ultima residenza a Sondrio, morta circa venti giorni fa, ha incaricato i legali di predisporre un testamento olografo con un legato in favore degli amici amici a quattro zampe. Lo racconta l’avvocato Andrea Ferrari. La donna,  classe 1925, era un’ ex impiegata postale nubile e senza figli, proprietaria di ben 5 gatti ed era proprietaria di una unità immobiliare e di un conto corrente e che godeva di entrate pensionistiche quale ex impiegata. La signora aveva deciso – per quando avrebbe cessato di vivere – che il suo patrimonio sarebbe dovuto essere “utilizzato” in funzione dei suoi 5 gatti. A tal uopo- spiega il legale- lo Studio aveva predisposto un olografo con nomina di esecutore testamentario, il Dott. Tonino Zaccagnia amico della donna, che vigili sull’adempimento dell’onere. In Italia, a differenza che il altri Paesi- precisa l’avvocato- non è possibile nominare erede direttamente un animale, però tramite l’istituto giuridico del legato testamentario si può far si che un soggetto, appunto l’esecutore testamentario, vigili affinchè il patrimonio sia asservito alle esigenze dei gatti.